Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Coderdojo avvia una Palestra della mente
Informatica e filosofia a portata di bambino

Corsi di filosofia, storytelling, ma anche laboratori di tecnologia e programmazione web per una vera e propria palestra della mente. E' quanto stanno organizzando i ragazzi di Coderdojo per i giovanissimi dai sette ai 14 anni. «Non esistono cose del genere a Catania e quindi abbiamo pensato di organizzarle noi», spiega uno dei curatori, Fabrizio Ferreri

Desirée Miranda

Laboratorio di tecnologia, programmazione web, agorà di filosofia, storytelling di fiabe e poesie e corsi di logica. E' attraverso questi incontri che l'associazione Coderdojo ha deciso di creare una vera e propria Palestra della mente. «Attraverso un approccio ludico, come quello che ci contraddistingue, cerchiamo di andare oltre i classici corsi che siamo soliti organizzare per avvicinare i ragazzini al mondo dell'informatica», afferma Fabrizio Ferreri del team di Coderdojo e tra i creatori dell’aggregatore di contenuti generati dagli utenti sui social network, Seejay.

Dopo i corsi gratuiti dello scorso autunno dedicati a laboratori tecnologici per l'insegnamento di linguaggi per la realizzazione di videogiochi e siti web a giovani tra i sette e i 14 anni, adesso, in collaborazione con Impact hub, si sta tentando di fare un passo in avanti. «Un secondo step che ci permette di rendere sostenibile Coderdojo allargando il focus di intervento come con la filosofia o la poesia», afferma Ferreri. «Non esistono cose del genere a Catania e quindi abbiamo pensato di organizzarle noi», aggiunge. Un nuovo progetto dunque che però segue le caratteristiche di Coderdojo: apprendimento ludico della tecnologia informatica attraverso l'interazione con alcuni mentor. «Saranno capaci di avvicinare i giovanissimi al lato oscuro della tecnologia, ovvero al suo funzionamento -dice ancora Fabrizio Ferreri - facendoli passare da uno status di utilizzatori più o meno passivi a quello di realizzatori».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×