Chiudi ✖
15

Adrano, arrestati dopo un inseguimento
Non si fermano all'alt e speronano la polizia

Redazione

Cronaca – I due pregiudicati, Nicolò Trovato e Rosario Massaro Galati, insieme a un terzo uomo sono accusati di resistenza, lesioni e danneggiamento all'autovettura di servizio degli agenti. Si erano dati alla fuga dopo un tentativo di speronamento

Tre uomini sono stati arrestati dagli uomini della polizia dopo un rocambolesco inseguimento in auto per le vie cittadine del Comune di Adrano. La fuga è iniziata durante la notte in pieno centro dopo che era stato intimato l'alt ed è proseguita attraverso alcune arterie periferiche e in alcune campagne. Per non essere bloccati dai poliziotti, i fuggitivi, che viaggiavano a bordo di un'Alfa 147hanno tentato di speronare l'auto di servizio degli agenti. 

A finire in manette dopo essere stati identificati, sono stati due pregiudicatiNicolò Trovato, 24 anni, e Rosario Massaro Galati, 21 anni, entrambi residenti nel Comune pedemontano. Un terzo soggetto di 26 anni è stato identificato e rintracciato durante la mattina. I tre uomini sono accusati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e di danneggiamento all'autovettura di servizio. 

Rosario Massaro Galati

Nicolò Trovato

All'interno dell’auto, sottoposta a sequestro poiché priva di copertura assicurativa sono stati trovati dei guanti, un passamontagna ed una tanica di benzina. Materiale che è stato sequestrato.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti in commissariato e, successivamente, posti in libertà come disposto dal magistrato di turno della procura della repubblica di Catania, che ha deciso di non applicare misure cautelari in carcere.