Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Myrmex, dopo il sit-in via ai licenziamenti
«Solo Regione può salvare posti di lavoro»

Erano in strada a protestare per chiedere il salvataggio dei posti di lavoro. Non sapevano che l'azienda aveva già avviato la procedura di mobilità per 63 di loro. È accaduto oggi ai lavoratori del laboratorio etneo. «Inaccettabile - dice il segretario Giovanni Romeo - ma non subiremo passivamente, continueremo a lottare»

Marco Di Mauro

Erano in strada a protestare per chiedere il salvataggio dei posti di lavoro. Non sapevano che l'azienda aveva già avviato la procedura di mobilità per 63 di loro, che sarebbe dovuta scattare solo a febbraio. È accaduto ai lavoratori del laboratorio Myrmex che quest'oggi si sono riuniti di fronte all'ex Palazzo dell'Esa per chiedere alla Regione chiarimenti sulla strategia da adottare per salvare l'impresa. Tra 45 giorni i licenziamenti saranno esecutivi. 

«Ci aspettavamo che l'azienda stesse pensando alla procedura di mobilità - spiega a MeridioNews il segretario provinciale della Federazione italiana lavoratori chimica tessile energia manifatture Giovanni Romeo - ma non immaginavamo che sarebbe scattata dopo poche ore dal sit-in, è inaccettabile». Nel documento che informa dell'avvio della procedura di mobilità, questa viene spiegata con «motivi tecnici, organizzativi e produttivi per cui l'azienda ritiene di non potere adottare misure idonee a porre rimedio alla situazione di eccedenza».

La protesta dei sindacati e dei lavoratori andrà avanti. «Non subiremo passivamente la perdita di una struttura di eccellenza - continua il segretario - nel corso delle prossime riunioni stabiliremo le nuove forme di lotta per trovare una soluzione positiva». Nel settembre 2011 l'azienda farmaceutica Pfizer cede il centro di ricerca tossicologico e tossicogenomico a Gian Luca Calvi. Il laboratorio passa di mano per la simbolica cifra di un euro. A stabilire la somma è la Regione «che adesso potrebbe rilevarlo alla stessa cifra per metterlo a disposizione di nuovi compratori - dice il segretario - È il solo modo per salvare l'azienda e i posti di lavoro». Ma l'impegno della Regione «finora è rimasto fermo alle promesse - sostiene Romeo - ma non si è concretizzato nei fatti». E tra i lavoratori «c'è tanta amarezza e preoccupazione», conclude Romeo.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×