Eventi catanesi del fine settimana
Domenica al museo e beneficenza

Redazione

Cultura e spettacoli – Torna il Lungomare liberato, in più sconti per l'ingresso nei centri di interesse culturale come il Monastero dei benedettini. Subsonica in concerto al porto. Travaglio al Metropolitan. Gammazita propone una palestra di giocoleria. L'Aism raccoglie fondi per la ricerca contro la sclerosi multipla

Il primo fine settimana di marzo coincide con delle iniziative comunali e nazionali rivolte all'ecosostebibilità e alla cultura. E nel Catanese è anche pieno di altri eventi come concerti di musica pop, spettacoli teatrali e pure laboratori. Ma c'è modo pure per partecipare a iniziative di solidarietà.

Domenica torna a Catania l'iniziativa Lungomare liberato. Il fronte mare di Ognina sarà sgombro dalle auto, trasformandosi in isola pedonale, dalla mattina fino a pomeriggio inoltrato. Come ogni prima domenica del mese, inoltre, sono previsti sconti per l'ingresso in alcuni musei e luoghi di interesse artistico anche nel Catanese. È l'iniziativa Domenica al museo. La Stamperia regionale braille, per esempio, nei locali del museo tattile Borges di via Etnea 602, propone a ingresso gratuito l'accesso ad alcune stazioni multisensoriali: il Bar al buio, il Giardino Sensoriale e lo showroom Frammenti di luce. Che permettono di provare la sensazione di percepire il mondo attorno senza potere contare su uno dei cinque sensi: la vista. Aderisce agli incentivi rivolti al pubblico anche Officine culturali, che organizza la visita guidata tra sotterranei e giardini del Monastero dei benedettini.

Musica
Sabato i Subsonica si esibiscono alla Vecchia dogana. Il nuovo tour della band torinese ha per titolo Una foresta nei club. Domenica al Glamour Cafè è previsto l'appuntamento con la band Alaska gold rush. Al centro culturale Zo, domenica, suonano Mario Caroli e Manuela Cigno.

Mostre
Abbagli, bufale e tutti gli errori fatti dall’uomo nel suo percorso di conoscenza del mondo intorno a sé: a partire dagli antichi e fino ai giorni nostri. È il tema di Balle di Scienza, Storie di errori prima e dopo Galileo. La mostra, allestita alla Città della scienza dell’università di Catania, resta aperta al pubblico fino al 29 maggio. È curata dall’Istituto nazionale di fisica nucleare con il patrocinio del Comune etneo. La mostra sul pittore bielorusso Marc Chagall, al castello Ursino, resta aperta fino al 3 aprile. A palazzo della Cultura è ancora visitabile, e lo sarà per tutto a marzo, la mostra Fino all'ultimo respiro - Una generazione stellare.

Teatro
Marco Travaglio, insieme a Giorgia Salari, sabato si troveranno sotto i riflettori del Metropolitan con Slurp: Lecchini cortigiani e penne alla bava. La stampa al serivizio dei potenti che ci hanno rovinato. Per tre settimane, fino al 20 marzo, al teatro Brancati va in scena Pensaci Giacomino di Luigi Pirandello. Sul palco Tuccio Musumeci e Miko Magistro. Al Piccolo teatro debutta sabato ed è in replica domenica !Cucì...Cucì! di Nino Romeo, spettacolo insignito nel 1993 del premio Fava. Sabato e domenica, per la stagione lirica e di balletto del teatro Massimo Vincenzo Bellini, c'è in cartellone Il Trovatore di Giuseppe Verdi. Il dramma resta in calendario fino al 12 marzo. Negli stessi giorni al teatro museo Marionettistica dei fratelli Napoli, all'interno del centro Commerciale Porte di Catania, va in scena Muller e Bengaria, amori e guerre nel Celeste impero. Al teatro Don Bosco, viale Mario Rapisardi, sabato alle 20.30 e domenica alle 18.30 la stagione teatrale prosegue con Lù cafè chantan di Eduardo Scarpetta. 

Solidarietà
Sabato, domenica e l'8 marzo, per la festa della donna, torna la Gardenia di Aism, la tradizionale manifestazione di solidarietà promossa dall'Associazione Italiana sclerosi multipla. I fondi raccolti saranno impiegati in progetti di ricerca mirati alle donne e ai giovani della provincia di Catania. Le piazze catanesi in cui sarà possibile acquistare le piantine: Aci Castello (piazza castello), Acitrezza (piazza Verga), Acireale (piazza Indirizzo, Centro commerciale i Ciclopi, piazza Duomo), Catania (piazza Stesicoro, via Etnea di fronte villa Bellini, corso Italia – accanto chiesa Cristo Re, piazza Vittorio Emanuele II, piazza Verga, via D’Annunzio – accanto Sidis), Ramacca (piazza Margherita), Randazzo (via Umberto, Ard discount, A&0, Alimentari Circonze), San Giovanni la punta (parco commerciale Le Zagare), Gravina di Catania (via Quasimodo) e San Pietro Clarenza (piazza della Vittoria). Sono già disponibili nei Corri Catania point magliette e pettorali per partecipare alla corsa-camminata di solidarietà che scatterà da piazza Università alle 10 di domenica 8 maggio. Quest'anno l'iniziativa sostiene il progetto Ospedale a colori per il pronto soccorso pediatrico del Garibaldi Nesima.

Spettacoli
Domenica alle 9 Ritmo presenta My Friend The Wind. Un progetto di Kasper Christoffersen e Frederik Næblerød. Racconta di un vecchio poeta che trascorse parte della sua vita in Danimarca dove morì nel 1944. A Catania viene inaugurato  un nuovo spazio artistico e culturale curato dalla storica bottega catanese Cartura. Durante l’evento, sulle musiche degli Angolo Giro e le proiezioni di Sullaluna, saranno presentati degli estratti dallo spettacolo Inventabile, una performance di teatro di figura, videomapping e musica dal vivo. Spettacolo di cucina alla Vecchia dogana. Domenica lo chef Giorgione racconta le sue ricette, arricchendo l'appuntamento con un buffet finale. L'evento è organizzato dalla Città del gusto di Catania, scuole di cucina del Gambero rosso.

Laboratori
Sabato l'associazione Gammazita propone una palestra popolare di giocoleria e circo sociale.Mentre domenica a partire dalle 16, in piazza dei Libri (a piazza Federico di Svevia), organizza La Domenica del lettore: spazio pubblico/sogno comune. Domenica alle 10, al museo di Archeologia dell’università di Catania, si tiene L’arte della tessitura, un laboratorio ludico-didattico a cura di Officine culturali dedicato ai più piccoli. Ha per tema la storia e i costumi dell’antica Roma.