Ultras Catania, scomparso Ciccio Falange Famoso
Fondatore del primo gruppo, «una guida per molti»

Adriano Nicosia

Sport – Era il 1979 e loro si chiamavano Falange d'assalto, da cui il nome con cui lo storico capo ultrà era noto. Si è spento dopo avere combattuto contro una malattia. Da tutt'Italia arrivano striscioni di cordoglio. E scrive anche il Calcio Catania: «Oggi condividiamo il dolore - dice la società - da domani condivideremo il tuo ricordo». 

«Una vita per una bandiera, una vita per il Catania. Sei stato un esempio per tanti, una guida per molti, il capo per tutti. Ciccio è qua, e canta con gli ultrà! Riposa in pace». Queste sono le tristi parole pubblicate dalla pagina Facebook della tifoseria organizzata etnea, La domenica allo stadio, che piange la scomparsa di Ciccio Famoso, storico leader del movimento Ultras rossazzurro, che da tempo combatteva con una brutta malattia.

Ciccio Famoso è stato il sostenitore etneo a fondare il primo gruppo Ultras nato a Catania. Era il 1979 e si chiamavano Falange d’assalto, da cui anche il soprannome Ciccio Falange. Tifoso di grande carisma e passione, attraverso la sua leadership è riuscito a creare uno dei movimenti di maggiore seguito nel panorama calcistico non solo etneo, riconosciuto anche al di fuori della città etnea. È anche grazie alla sua grande passione che, ancora oggi, la tifoseria etnea è considerata una delle piazze più calorose d’Italia per la capacità di trascinare i propri calciatori attraverso cori, striscioni e coreografie.

In queste settimane non è mancato il sostegno e la solidarietà da parte di altri gruppi Ultras non solo siciliani, ma di tutta Italia. Che, venuti a conoscenza della malattia che ha colpito lo storico capo, hanno manifestato la loro vicinanza. Diversi, infatti, gli striscioni affissi negli stadi di Genova, Parma, Napoli, Benevento e persino le tifoserie storicamente rivali come Messina, Siracusa e Palermo hanno espresso il loro rispetto e la loro vicinanza nei confronti di Ciccio Famoso.

Al cordoglio generale si è unito anche il Calcio Catania che attraverso un intenso comunicato stampa ha voluto tributare un riconoscimento al grande tifoso che tanto ha speso per i colori rossazzurri: «Ogni volta che un tifoso del Catania lascia questa terra, manca un po’ di quel sentimento stupendo espresso attraverso la passione sportiva - recita il comunicato - Il Calcio Catania piange la scomparsa di un sostenitore sincero. Ovunque sventolerà la nostra bandiera e laddove i calciatori indosseranno la nostra maglia, Ciccio sarà sempre Famoso come il suo cognome. Un amore così grande come il tuo per il Catania, Ciccio, susciterà sempre la voglia di condividere: oggi condividiamo il dolore, da domani condivideremo il tuo ricordo, che ci spingerà a dare al Catania sempre il meglio e il massimo, come hai fatto per tutta la tua vita. Il Catania è con te».