Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Aci Trezza, chi ha girato il video scelto dai Coldplay
La clip filmata da un pilota ventenne e dal suo amico

Due ragazzi di Catania hanno filmato le immagini scelte dalla band in cui si vedono i faraglioni e l'isola Lachea. «Era un pomeriggio di luglio, c'erano 39 gradi ed eravamo su un monomotore a pistoni, a 1500 piedi d'altezza», racconta uno di loro. Guarda il video integrale

Cassandra Di Giacomo

Foto di: Gianluca Panebianco e Adriano Giunta

Foto di: Gianluca Panebianco e Adriano Giunta

Una clip di pochi secondi, che hanno girato a bordo di un velivolo monomotore mentre si trovavano sopra Aci Trezza, è finita nel video Amazing day dei Coldplay. Loro sono due ragazzi catanesi poco più che ventenni, nemmeno particolarmente fan della band musicale britannica, Adriano Giunta e Gianluca Panebianco. A pilotare l'aereo è quest'ultimo, che racconta l'esperienza e «l'esito inaspettato». 

Gianluca Panebianco coltiva la passione per il volo da quando aveva otto anni. A trasmettergliela è stato il padre pilota. Così, diventato grande, il ragazzo ha iniziato a studiare per ottenere i brevetti necessari a volare e adesso «mi sto addestrando per diventare pilota di linea», racconta a MeridioNews. Il video girato sopra il borgo caro ai Malavoglia di Giovanni Verga l'ha girato con l'amico «che ha fatto un sacco di foto peggio dei turisti, durante un pomeriggio dello scorso luglio quando la temperatura percepita era di 39 gradi», spiega.

«Siamo partiti dall'aeroporto Fontanarossa, Adriano mi chiedeva di fare un giro insieme da tanto tempo e qual giorno ho deciso di accontentarlo e portarlo su», continua. Il volo è durato 56 minuti e i due ragazzi - regolarmente autorizzati  - si sono spinti fino a Taormina, mantenendo una quota di 1500 piedi d'altezza (450 metri), con raffiche di vento di 30 chilometri orari. Il mezzo «è un monomotore a pistoni certificato dall'aviazione generale», chiarisce. Quel giorno «eravamo gli unici pazzi in aria, in quella zona», scherza. Ricordando i tempi in cui lui e Adriano Giunta, da piccoli, passavano i pomeriggi d'estate a giocare con un videogame che simula il volo, Flight simulator

«Quando siamo scesi alle nostre spalle c'era l'Etna e, nonostante il caldo, era uno spettacolo meraviglioso così come vedere i faraglioni e l'isola Lachea dall'alto», racconta. Immagini che poi «abbiamo inviato, sia io che Adriano, al contest indetto dal leader dei Coldplay Chris Martin su Facebook. Non ci aspettavamo che scegliessero la nostre ma - conclude - per la seconda volta dopo Violet hill la band dimostra il rapporto particolare con la Sicilia».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×