Chiudi ✖
15

Foto di: Mauro Biani

Pensione Orioles, l'adesione di Giancarlo Caselli
«Eccezionale contributo alla nostra democrazia»

Leandro Perrotta

Cronaca – Continuano le adesioni illustri alla petizione lanciata a fine dicembre per la concessione al giornalista fondatore dei Siciliani di un vitalizio per far fronte alle sue difficoltà economiche. Ad aderire oggi, anniversario della morte di Pippo Fava, l'ex procuratore di Palermo e il presidente di Fnsi Beppe Giulietti

Sono già 20mila le firme raccolte dallo scorso 26 dicembre dalla petizione online destinata al governo italiano per concedere al giornalista Riccardo Orioles la concessione dei benefici della cosiddetta legge Bacchelli, ovvero un vitalizio a favore dei cittadini illustri che si trovino in ristrettezze economiche. La proposta a sostegno di uno dei fondatori del mensile i Siciliani, diretto fino alla morte nel 5 gennaio 1984 da Pippo Fava, è già stata formalmente firmata e promossa, tra i tanti, anche dall'Ordine dei giornalisti, sia a livello siciliano che nazionale, dal presidente del senato Pietro Grasso e dal fondatore di Libera don Luigi Ciotti. A dare il suo importante contributo è oggi anche il magistrato Giancarlo Caselli, procuratore della Repubblica a Palermo negli anni '90 e successivamente a Torino

«Motivare l’adesione alla richiesta di applicazione della Legge Bacchelli a Riccardo Orioles è piuttosto difficile. Perché di sicuro è in agguato l’intelligente e graffiante ironia di Riccardo», spiega Caselli. Secondo l'ex procuratore «Orioles è pronto a pungerti e trafiggerti se osi parlare dell’eccezionale contributo che ha sempre e costantemente dato alla nostra democrazia, attraverso un’informazione libera, coraggiosa, controcorrente, spesso solitaria. Ma le cose stanno proprio così – conclude Caselli – e si possono scrivere anche a rischio di qualche sapido rimbrotto di Orioles».

Tra i contributi a favore della pensione al giornalista questa mattina si è aggiunto anche quello del presidente della Federazione nazionale stampa italiana Beppe Giulietti, presente a Catania per un evento formativo nella sede del palazzo Esa della Regione Siciliana. «Orioles è stato un maestro di giornalismo, che si è messo a disposizione con grande coraggio civile. Penso che persone come Riccardo debbano essere considerato un patrimonio collettivo», ha dichiarato il giornalista. Giulietti ha anche annunciato di aver richiesto al presidente del consiglio Paolo Gentiloni un incontro per consegnargli le firme raccolte.

Tra le iniziative a sostegno della petizione da segnalare quella di Wikimafia, che ha invitato i sostenitori della campagna a inviare dei tweet con hashtag #mandiamoinpensioneOrioles all'indirizzo del presidente del consiglio Gentiloni. Ad accompagnare la richiesta l'immagine preparata dal vignettista Mauro Biani che vede Orioles indossare la maglia della storica squadra di baseball americana dei Baltimore Orioles