Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il Catania mette a segno quattro acquisti
Comprato dal Messina Demiro Pozzebon

I rossazzurri hanno portato a casa diversi colpi, rivoluzionando l’attacco. Acquistato anche l'ormai ex centravanti peloritano, in cambio di Anastasi e Da Silva. Adesso l’allenatore Pino Rigoli potrà contare su un organico di prima classe, candidando la squadra come protagonista per la lotta playoff

Adriano Nicosia

La sessione invernale del mercato di riparazione ha chiuso ufficialmente i battenti ed il Catania è stata una delle società più attive nella compravendita dei calciatori. Al lavoro l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco e il direttore sportivo Christian Argurio che hanno messo a segno quattro acquisti. Non solo una campagna votata al restyling, ma una vera e propria rivoluzione, specialmente per quanto concerne il reparto avanzato, consegnando al coach Pino Rigoli una squadra decisamente rinvigorita.

I colpi messi a segno portano le firme di Giovanni Marchese, terzino sinistro svincolatosi dalla serie A, e che poche squadre di Lega Pro possono vantare al proprio interno; Ivano Baldanzeddu, esterno destro giunto alle pendici dell’Etna dal Venezia in cerca di riscatto; Diogo Tavares, il centravanti portoghese acquistato dal Catanzaro e che, al suo debutto allo stadio Angelo Massimino, ha già realizzato un gol e un assist facendosi apprezzare dal pubblico etneo. Il grande colpo, infine, è Demiro Pozzebon, centravanti corteggiato da diverse squadre di Lega Pro e acquistato dal Messina a titolo definitivo, in cambio di Anastasi e Da Silva concessi in prestito alla squadra peloritana. Il centravanti classe 88 ha già realizzato nella prima parte di campionato otto reti, dotato di grande forza muscolare e doti tecniche è considerato un vero e proprio asso per la categoria.

Diverse sono state anche le operazioni in uscita. A lasciare la casacca rossazzurra sono stati gli attaccanti Piscitella ceduto al Pisa, Paolucci acquistato dall’Ancona, Anastasi e Da Silva in prestito al Messina e Caetano Calil girato in prestito al Livorno. Il Catania, seppur sfumato l’arrivo di Francesco Lodi all’ultimo round, esce rinforzato dall’attuale campagna acquisti lanciando un chiaro segnale alle concorrenti candidandosi come protagonista per la lotta playoff.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×