Foto di: Adriano Nicosia

Calcio Catania: esonerato Rigoli, arriva Petrone
Il contratto salta dopo la sconfitta contro l'Akragas

Adriano Nicosia

Sport – È costato caro l’insuccesso in trasferta per l’allenatore rossazzurro. Le parti hanno optato per la «risoluzione consensuale» del contratto. In panchina arriva Mario Petrone, 43 anni, alla guida dell'Ascoli in serie B fino a novembre 2015

La sconfitta esterna contro l’Akragas è costata la panchina al tecnico rossazzurro Pino Rigoli. Lo ha comunicato la società tramite un comunicato stampa in cui viene specificato che il tecnico e il suo vice Alessandro Russo hanno optato per la «risoluzione consensuale». Il nuovo tecnico del Catania è Mario Petrone. Petrone, 43 anni, è stato allenatore dell’Ascoli in serie B fino a novembre del 2015. La notizia è ufficiale da pochi minuti.

Le sirene d’allarme erano già scattate nel post gara di Agrigento, a seguito dell’ennesima prestazione incolore dei rossazzurri che ancora una volta non sono riusciti a fare risultato in trasferta. L’ormai ex tecnico rossazzurro Pino Rigoli dopo 25 giornate di campionato ha ottenuto 35 punti, piazzando il Catania in ottava posizione. Ma i numerosi insuccessi al di fuori delle mura amiche dello stadio Angelo Massimino, e la mancanza di un’identità di gioco che si è manifestata più volte durante questa stagione, sono costate la panchina al tecnico di Raccuja.

La squadra etnea ha, infatti, ottenuto un solo successo esterno con il Cosenza conquistando appena dieci punti in 12 partite disputate fuori casa, bottino troppo magro per le velleità da playoff che ha il Catania. Nella stanza dei bottoni di Torre del Grifo, l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco e il direttore sportivo Christian Argurio hanno deciso di dare una sterzata alla guida tecnica del Catania.