Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Nas chiudono uno studio dentistico abusivo
Finto medico esercitava senza nessun titolo

Nei guai è finito un odontotecnico. I locali dove lavorava, che sono stati sequestrati dai militari dell'Arma, era dotati di apparecchiature costose e di ultima generazione. Al momento dell'irruzione delle forze dell'ordine la sala d'attesa era piena di clienti ignari che dovevano farsi visitare. Guarda il video

Redazione

Un odontotecnico che aveva aperto, senza averne i titoli, uno studio da dentista nell'acese è stato denunciato da carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità alla procura di Catania per esercizio abusivo della professione di odontoiatra. I locali dove lavorava, che erano dotati di apparecchiature costose e di nuova generazione per dentisti, sono stati sequestrati.

Al momento dell'intervento dei carabinieri la sala d'attesa era piena di pazienti che attendevano di essere visitati, senza la minima percezione di trovarsi da un falso dentista e in un luogo che, pur avendone le sembianze, non era assolutamente uno studio odontoiatrico autorizzato. Le persone sorprese in sala d'aspetto, sottolineano in una nota i militari dell'Arma, «si affidavano a una persona che non era abilitata a svolgere la professione di dentista, senza il possesso di alcuna laurea in odontoiatria o medicina e senza nemmeno aver mai intrapreso percorsi formativi nel settore sanitario».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×