Mascali, lite tra prostitute fermata dai carabinieri
Arrestata una donna di nazionalità dominicana

Redazione

Cronaca – Ad intervenire sono stati i militari della compagnia di Giarre, avvertiti da una chiamata al 112. Vittima una donna di 48 anni, picchiata e ferita al viso con un coltello da cucina. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di una lite tra escort. La più giovane è ora accusata di tentato omicidio 

Ieri sera i carabinieri di Giarre hanno interrotto una lite tra prostitute che rischiava di degenerare. I militari sono stati allertati da una telefonata al 112 effettuata da una 48enne dominicana che, poco prima, era stata aggredita da una sua connazionale di 42 anni. La vittima era stata picchiata e ferita al volto con un coltello da cucina. La colluttazione si è verificata in un appartamento situato a Mascali. Prima di essere definitivamente bloccata dai militari, la donna avrebbe tentato di porre resistenza. L'arma utilizzata per colpire la malcapitata è stata sequestrata. 

L'arrestata è stata poi trasferita al carcere di piazza Lanza, a Catania. Sulla sua testa pende un'accusa di tentato omicidio. La donna che aveva picchiato, invece, è stata accompagnata all'ospedale Santa Marta e Santa Venera di Acireale. I medici prevedono che le sue ferite guariranno in pochi giorni