Chiudi ✖
15

Librino, sequestrate droga e 10mila euro falsi
Stupefacenti e soldi nascosti in intercapedine

Redazione

Cronaca – In manette è finito il 36enne Orazio Litrico. L'uomo occultava cocaina, marijuana e soldi dentro un cunicolo in viale Grimaldi. Un campione del denaro è stato inviato dai carabinieri al nucleo anti falsificazione di Roma per le verifiche del caso. L'arrestato è stato processato per direttissima e ristretto ai domiciliari

Il suo scrigno era un'intercapedine di un palazzone di Librino ma il nascondiglio è stato scoperto e lui è finito in manette. Il protagonista della vicenda è Orazio Litrico, 36enne catanese arrestato in flagranza dai carabinieri della compagnia di Fontanarossa. L'uomo è accusato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e detenzione di denaro falsificato. Nel cunicolo gli uomini del nucleo operativo hanno trovato più di un chilo di marijuana, 50 grammi di cocaina, suddivisa in 90 dosi, tre ricetrasmittenti, dei bilancini di precisione e 10mila euro, tutti a banconote da 20 euro, ritenuti falsificati

Le forze dell'ordine sono arrivate all'uomo mentre era intento a spacciare droga ad alcuni clienti nei pressi del civico 10 di viale Grimaldi. In tasca aveva 30 grammi di marijuana, suddivisa in dosi, e 85 euro in contanti. Subito dopo è iniziata l'irruzione del sottotetto dove l'uomo nascondeva stupefacenti, i soldi e le radio. Queste sarebbero state utilizzate dalla vedette durante i turni dello spaccio. Al dettaglio la droga avrebbe un valore di oltre 30mila euro. Un campione del denaro falso invece è stato inviato agli specialisti del nucleo anti falsificazione monetaria di Roma per le verifiche del caso. Litrico è stato giudicato per direttissima e sottoposto agli arresti domiciliari.