Chiudi ✖
15

Foto di: Adriano Nicosia

Il Catania trova il pareggio con Barisic
Sul campo della Vibonese finisce 1 a 1

Adriano Nicosia

Sport – I rossazzurri, sotto tono per tutta la prima frazione di gioco, passano in svantaggio nella ripresa e, solo nel finale, raggiungono la parità con la zampata dell'attaccante. Gli etnei sono adesso undicesimi in classifica in Lega Pro, a quota 43 punti

Il Catania raccoglie solo un pareggio contro la Vibonese, impattando per 1 a 1 contro i calabresi guidati dall'allenatore Salvatore Campilongo. I rossazzurri hanno disputato la prima frazione di gioco sotto tono, realizzando pochi tiri in porta. Nella ripresa la gara si sblocca e gli etnei, dopo essere passati in svantaggio, trovano la rete del pareggio con Barisic a dieci minuti dalla fine.

Nella prima frazione di gioco il tecnico Pulvirenti si schiera con il consueto 4-3-3 con Marchese schierato come difensore centrale. In linea mediana Biagianti è affiancato da Scoppa e Bucolo, mentre in avanti spazio al tridente Tavares, Mazzarani e Di Grazia. I calabresi rispondono invece con un più classico 4-4-2.

La squadra di casa è ben disposta in campo e in particolare nelle ripartenze prova a far male con Minarini e Saraniti, tra i più pericolosi nella compagine calabrese. Il Catania prova a pungere con degli spioventi lunghi a favore di Tavares, ma il centravanti rossazzurro è troppo isolato e poco assistito dai compagni di squadra. La partita stenta a decollare anche perché le due squadre sono molto accorte dal punto di vista tattico lasciando pochi spazi al reparto offensivo. Nel finale del primo tempo il capitano rossazzurro Biagianti, a causa di uno scontro durissimo con il mediano della Vibonese Yabre, è costretto a lasciare il campo per un problema al ginocchio.

Nel secondo tempo Di Cecco prende il posto dell’infortunato Biagianti e il Catania appare più energico e offensivo. Al 51esimo Tavares prova da fuori area, ma il portiere della Vibonese è abile a respingere. Poco dopo è la squadra di casa a rendersi pericolosa con Sowe che salta Drausio e a tu per tu con Pisseri calcia in porta, ma il portiere rossazurro chiude lo specchio della porta respingendo la conclusione. Al 60esimo il coach Pulvirenti manda in campo Russotto per Di Grazia al fine di dare manforte in attacco.

Al 67esimo arriva il vantaggio per i padroni di casa con Viola che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, calcia in porta trovando la deviazione di Tavares che spiazza Pisseri per il vantaggio calabrese. Il Catania prova a mettere il piede sull’acceleratore schiacciando gli ospiti nella propria metà campo e a dieci minuti dalla fine gli etnei trovano la rete del pareggio con Barisic che, a pochi metri dalla porta, calcia in rete battendo il portiere della Vibonese.

In virtù del pareggio e dei risultati delle concorrenti i rossazzurri perdono una posizione, scendendo all'undicesimo posto in classifica con 43 punti.

Tabellino

MARCATORI: 68′ Viola, 80′ Barisic

FORMAZIONE VIBONESE (3-5-2): Russo; Franchino, Manzo, Moi; Yabre (67′ Piroska), Favasuli (89′ M. Sowe), Legras (83′ Bubas), Viola, Minarini; Saraniti, A. Sowe.

FORMAZIONE CATANIA (4-3-3): Pisseri; Parisi, Gil Drausio, Marchese, Djordjevic; Biagianti (45’+2′ Di Cecco, 76′ Barisic), Scoppa, Bucolo; Di Grazia (60′ Russotto), Tavares, Mazzarani.

AMMONITI: Gil Drausio, Favasuli, Scoppa, Barisic