Chiudi ✖
15

Sostare, arrestato 17enne per colonnina esplosa
Il furto da 200 euro il 7 gennaio in via Cimarosa

Redazione

Cronaca – Avrebbe piazzato il materiale esplodente alla base del parcometro nei pressi della villa Bellini per rubarne il contenuto. Proprio tre giorni dopo la denuncia pubblica della società che gestisce la sosta a pagamento nel capoluogo etneo. Per questo motivo un catanese minorenne è stato portato a Bicocca. Guarda il video

Tre giorni prima la società Sostare aveva denunciato l'esplosione di 28 parcometri in un mese. E il 7 gennaio 2017 ne è esploso un altro, in via Cimarosa, a pochi passi dalla villa Bellini. A fare scoppiare quest'ultimo sarebbe stato un ragazzo catanese di 17 anni, arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri di Catania e rintracciato in una comunità per minorenni di Campobello di Licata (Agrigento), dove si trovava per precedenti reati contro il patrimonio. Adesso il giovane si trova all'istituto penale per minorenni di Bicocca.

Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, il 17enne avrebbe piazzato il materiale esplodente alla base della colonnina Sostare, per poi rubarne i circa 200 euro contenuti all'interno. I carabinieri del nucleo operativo di piazza Dante avrebbero poi acquisito testimonianze e immagini dei sistemi di videosorveglianza, fino a riuscire a identificare nel minorenne il responsabile del reato. L'ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal giudice del tribunale dei Minorenni etneo: le accuse sono di furto e danneggiamento.