15

Foto di: Marco Di Mauro

Tecnis, il Mise nomina Ruperto amministratore
Apprezzamento da Enzo Bianco e dai sindacati

Redazione

Economia – Era stato proprio il primo cittadino catanese, nei giorni scorsi, a sollecitare il ministero. Cgil, Cisl e Uil soddisfatti: «Ora procedere con il pagamento degli arretrati». L'azienda di costruzioni si trova in una difficile situazione finanziaria, nonostante crediti per decine di milioni

Ieri, in mattinata, il ministro per lo Sviluppo economico Carlo Calenda ha firmato l'atto di nomina di Saverio Ruperto nel ruolo di amministratore unico della Tecnis, azienda catanese per altro ammessa all'amministrazione straordinaria speciale. La società di costruzioni, com'è noto, è in difficili condizioni finanziarie nonostante vanti crediti per decine di milioni di euro da enti locali e amministrazioni pubbliche. A richiedere con forza la nomina di un amministratore era stato nei giorni scorsi il sindaco Enzo Bianco, che ieri ha espresso compiacimento in merito alla scelta del Mise attraverso una nota stampa. 

Il nome di Ruperto, in passato anche commissario dell'azienda, soddisfa anche i sindacati. «La nomina - recita un comunicato di Cgil, Cisl e Uil - arriva in spirito di continuità operativa e gestionale con quanto già realizzato in questi mesi. Adesso è necessario dare il via ad una fase operativa e gestionale, nonché all'immediato pagamento delle retribuzioni arretrate per tutti i lavoratori».