Chiudi ✖
15

Foto di: Salvatore Caruso

Paternò, anziana ustionata durante il barbecue
Trasportata in elisoccorso, condizioni critiche

Salvatore Caruso

Cronaca – Secondo le prime indiscrezioni la donna è stata investita dal fuoco dopo avere versato del liquido infiammabile per alimentare un braciere. I primi a soccorrere la vittima sarebbero stati i familiari. Ferite di secondo e terzo grado sul 40 per cento del corpo. In mattinata incidente in un panificio a Biancavilla

Una donna di Paternò è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del centro grandi ustionati dell'ospedale Cannizzaro. La ferita presenta ustioni di secondo e terzo grado sul 40 per cento del corpo. Non si conosce ancora nel dettaglio la dinamica dell’incidente domestico, avvenuto con molta probabilità a Paternò, poco prima delle 12.30 di questa mattina.

Da quanto si apprende la donna sarebbe stato investita da un violento ritorno di fiamma, probabilmente mentre era intenta, con una grande quantità alcool, ad alimentare un barbecue. Qualche familiare avrebbe soccorso la vittima e allertato un'ambulanza del 118. I medici appurando in breve tempo le gravi condizioni hanno deciso il trasferimento diretto al Cannizzaro. Poco dopo le 13 è atterrato, nel piazzale antistante l’ex Velodromo Salinelle, l’elisoccorso che ha trasportato la donna al nosocomio catanese dove si trova ricoverata in condizioni critiche

Altro incidente a Biancavilla. Poco prima delle 11 all’interno del laboratorio di un panificio di via Fratelli Bandiera. Vittima del sinistro un giovane operaio di 19 anni che sarebbe rimasto con una mando incastrata dentro l'impastatrice. La dinamica dell’incidente tuttavia è ancora in fase di accertamento e sul caso stanno svolgendo le opportune valutazioni i carabinieri della stazione locale

Il ferito è stato soccorso da alcune persone che si trovavano dentro il panificio, che l’hanno liberato dal macchinario e condotto al pronto soccorso dell’ospedale Maria Santissima dell’Addolorata. I medici del nosocomio biancavillese, dopo aver stabilizzato il paziente, considerate le gravità delle ferite, hanno deciso il trasferimento al Cannizzaro. Qui i medici hanno evidenziato un trauma da schiacciamento e l'uomo, che si trova al reparto di Chirurgia plastica, presto verrà sottoposto a operazione. Sul fatto i carabinieri hanno avviato le opportune indagini procedendo a porre sotto sequestro il macchinario. Al vaglio degli inquirenti la posizione del titolare del panificio dove il ferito lavorava.