Chiudi ✖
15

Foto di: Luisa Santangelo

Unict, server in tilt a poche ore da consegna tesi
«Malfunzionamento generale». E arriva proroga

Eleonora Bufalino

Formazione e lavoro – Gli studenti del dipartimento di Scienze umanistiche si sono imbattuti in un errore del Portale studenti, una pagina online dalla quale, entro ieri sera, avrebbero dovuto caricare il loro elaborato finale. Ma qualcosa è andato storto e il sito, ieri pomeriggio, ha smesso di funzionare, facendo piombare i laureandi nel panico

A poche ore dalla scadenza per la presentazione della tesi di laurea, gli studenti del dipartimento di Scienze umanistiche di Catania non sono riusciti a completare la consegna del proprio elaborato finale. Puntuale dopo il disagio, però, è arrivata la soluzione da parte del Disum, che pubblica sul sito un numero di telefono al quale chiedere chiarimenti. Pare che lo spiacevole inconveniente sia dovuto a un malfunzionamento del server dell’università catanese che normalmente permette a migliaia di universitari di accedere a tre piattaforme online: Unict, Studium e il Portale studenti. Proprio quest’ultimo consente a ciascun iscritto di accedere, attraverso i propri dati, a una pagina personale utile per la prenotazione agli esami, per l’iscrizione, per il pagamento delle tasse, per la registrazione dei crediti e così via. Il disagio è stato segnalato a partire da ieri pomeriggio, quando alcuni studenti hanno provato a caricare le proprie tesi, in attesa della successiva conferma da parte di relatori o relatrici. Tuttavia, il procedimento fallisce e sullo schermo compare una finestra che comunica un «errore nella risposta del web service».

Era già accaduto qualche settimana fa: tutti e tre i domini legati al server generale dell’università erano andati offline e, anche in quell’occasione, proprio a ridosso della consegna del foglio tesi degli studenti dell'ex Monastero dei Benedettini. Gli sfortunati protagonisti di questa vicenda, già in fibrillazione per la prossimità del termine, hanno subito contattato chi di dovere, segnalando l’accaduto. L’unità operativa amministrativa e gestionale sta tentando di risolvere quanto prima possibile ma, al momento, non risulta che qualcuno sia riuscito a completare la procedura. Nel frattempo si stanno vivendo attimi molto concitati per tutti coloro che, entro la mezzanotte di ieri, dovevano assolvere a quest’ultimo compito che li separa dalla tanto attesa corona d’alloro.

«Non si sa a cosa sia dovuto, probabilmente un malfunzionamento generale che dipende dalla sede della Cittadella. Proveremo a capire cosa sia successo», affermava ieri Vincenzo Ierna, componente del personale tecnico amministrativo. I laureandi di questa rovente sessione estiva, tra l’ansia e la paura di non riuscire a vincere una corsa contro il tempo, sono comunque fiduciosi che, qualora il problema dovesse persistere, la segreteria didattica concederà una proroga del termine per inoltrare le tesi. «Mi auguro che il server torni a funzionare e che, in caso contrario, potremmo avere la possibilità di caricare anche nei prossimi giorni i nostri elaborati», spiega preoccupata una studentessa. E, in effetti, così è stato: un avviso pubblicato sul sito del Disum informa della possibilità di contattare una dipendente per fare sbloccare manualmente il portale dell'ateneo.