Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Paternò, a fuoco settemila metri quadri di agrumeti
I vigili urbani: «Pompieri a Catania, è stato difficile»

Una decina di uomini (volontari, personale comunale, polizia municipale) sono intervenuti in contrada Schettino a spegnere un vasto rogo che ha interessato un terreno in parte coltivato ad agrumi. Un deposito - contenente anche alcune bombole a gas - è andato completamente distrutto per via delle fiamme. Guarda foto e video

Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

« I pompieri erano impegnati in altri servizi, così siamo intervenuti noi della polizia municipale insieme ai volontari della protezione civile». L'emergenza incendi nel Catanese non ha risparmiato neanche Paternò. Questo pomeriggio, in contrada Schettino (lungo la vecchia strada statale 121, Paternò-Regalbuto), a prendere fuoco per motivi ancora in fase di accertamento circa settemila metri quadrati di terreno, in parte incolto e in parte coltivato ad agrumi. Il rogo ha anche divorato una sorta di deposito a cielo aperto, con una tettoia in legno di pertinenza di un'azienda edile. Le fiamme hanno distrutto tutto quello che c'era dentro: materiale edile, attrezzi e legname.

L'incendio è scoppiato poco prima delle 15 e l'allarme è arrivato alla centrale operativa dei vigili urbani di Paternò. La squadra del 115 del distaccamento paternese era stata dirottata questa mattina a Catania per dare supporto ai colleghi del comando provinciale. Così a spegnere il fuoco di contrada Schettino si sono diretti i volontari dell'Apas assieme ai vigili urbani. «Per spegnere le fiamme stiamo usando l'autobotte comunale e un modulo antincendio della protezione civile - spiega a MeridioNews Pippo Consalvo, ispettore capo della polizia municipale che ha coordinato l'intervento - Il vento ci ha reso il lavoro molto difficile».

Solo poco dopo le 18.30 la situazione è stata messa sotto controllo. «Stiamo spegnendo gli ultimi focolai - conferma Salvo Pappalardo dell'Apas - e stiamo bonificando la zona. Durante le operazioni siamo stati costretti ad allontanarci perché nel deposito c'erano delle bombole: non sapendo se fossero piene o vuote, abbiamo preferito evitare spiacevoli conseguenze». A operare nel Paternese circa una decina di uomini: tra volontari, agenti della municipale e personale comunale.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×