Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

L'arrivo del Dalai Lama all'aeroporto di Catania
Renato Accorinti ed Enzo Bianco ad accoglierlo

Sua Santità Tenzin Gyatso è atterrato nello scalo catanese. Il leader spirituale, al suo arrivo, ha trovato ad attenderlo il sindaco di Messina - che organizza gli incontri di domani e dopodomani -, quello di Catania e l'amministratore delegato di Sac. Dopo la visita in Sicilia orientale, andrà a Palermo. Guarda le foto

Redazione

Sua Santità Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama, è atterrato all'aeroporto di Catania. La notizia è stata diffusa dall'ufficio stampa dello scalo etneo: domani e domenica, il leader spirituale sarà a Taormina e Messina, ospite di un appuntamento organizzato e fortemente voluto dal sindaco di Messina Renato Accorinti. Nelle immagine scattate dal fotografo Paolo Regis per l'agenzia giornalistica che segue il capo religioso si vede Accorinti, con la sua tradizionale maglietta Free Tibet, camminare accanto al Dalai Lama: insieme a lui il sindaco di Catania Enzo Bianco e l'amministratore delegato della Sac, la società che gestisce infrastruttura aeroportuale, Nico Torrisi.

Domani, al Teatro Antico di Taormina il premio Nobel per la Pace parlerà proprio di quest'ultimo tema. Mentre domenica, al teatro Vittorio Emanuele di Messina, l'argomento sarà l'educazione e il controllo della mente. I biglietti sono in vendita a dieci euro per i posti standard, che diventano trenta nel caso di poltrone più vicine al palco. «Sono simbolici - diceva Renato Accorinti alla presentazione dell'appuntamento - servono per pagare le spese del viaggio e dell'organizzazione». Il 18 settembre, invece, il monaco tibetano sarà a Palermo. Poi si sposterà in Toscana.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×