Chiudi ✖
15

Foto di: UIl Catania

Stradale primosole, scontro tra auto e motocicletta
Centauro ferito grave, inascoltati appelli sicurezza

Redazione

Cronaca – L'impatto è avvenuto in prossimità dello stabilimento St. Già teatro di numerosi incidente e sotto i riflettori per le richieste di maggiore illuminazione e passaggi pedonali sopraelevati. «Nessuno mantiene gli impegni», incalza la segretaria generale della Uil Enza Meli. «La magistratura accerti le responsabilità», conclude

Un centauro gravemente ferito in uno scontro tra la sua motocicletta e una Fiat Panda. È il bollettino che arriva dalla stradale primosole 50, in prossimità dello stabilimento STMicroelectronics, in piena zona industriale di Catania. L'incidente, avvenuto questa mattina, è soltanto l'ultimo di una lunga serie di sinistri che ormai da anni interessano la zona. Sul posto sono intervenuti, per i rilievi del caso, gli agenti della polizia municipale, insieme a un mezzo di soccorso. 

A diffondere la notizia è il sindacato Uil. La sede etnea, infatti, aveva già denunciato le condizioni di scarsa sicurezza in quell'area. «Irsap e istituzioni politiche continuano a promettere interventi e non mantenere gli impegni», commenta la segretaria generale Enza Meli, insieme a Luca Vecchio, responsabile del dipartimento Industriale del sindacato. 

Tra gli interventi richiesti ci sono il potenziamento dell'illuminazione, l'istallazione di barriere contenitive e un passaggio pedonale sopraelevato. «Crediamo che esistano i presupposti – concludono attraverso una nota stampa Enza Meli e Luca Vecchio – perché la magistratura accerti le responsabilità di chi omette la realizzazione di opere, individuate persino in sede prefettizia o al Comune dov’erano stati per ultimo annunciati lavori entro ottobre».