Chiudi ✖
15

Tribunale, minaccia di buttarsi dal primo piano
Chiedeva incontro con giudice lavoro, salvato

Redazione

Cronaca – Secondo quanto riferiscono alcuni testimoni, un uomo di mezza età vuole un faccia a faccia con un togato ma non è chiaro il motivo. Sul posto ci sono i vigili del fuoco, un'ambulanza, carabinieri e polizia. Poggiate alcune coperte sul pavimento in attesa del materasso gonfiabile. In aggiornamento

Tensione al tribunale di Catania, dove un uomo di mezza età minaccia, ormai da decine di minuti, di volersi gettare nel vuoto. Il protagonista di questa vicenda, secondo quanto riferiscono alcuni testimoni, ha scavalcato una ringhiera al primo piano del palazzo di giustizia di piazza Giovanni Verga. «Si è appeso alle 9 circa e da quel momento non ha mai smesso di gridare», racconta un avvocato a MeridioNews.

L'uomo, licenziato, chiedeva un faccia a faccia con un giudice del lavoro. Sul posto c'è una folla di curiosi ma anche carabinieri, due mezzi dei vigili del fuoco, un'ambulanza e alcuni agenti della polizia di Stato. L'area sotto il cornicione al momento è stata chiusa e sono state disposte delle coperte sul pavimento in attesa del materasso gonfiabile, che dovrebbe arrivare da Messina. L'attività giudiziaria al momento risulta sospesa.