Chiudi ✖
15

Foto di: siap Catania

Acireale, pasti inadeguati a polizia di turno ai seggi
Sindacato: «Freddi e trasportati in buste di carta»

Redazione

Cronaca – Il Siap, sigla sindacale che rappresenta gli agenti, avrebbe già segnalato il fatto al questore Giuseppe Gualtieri, che starebbe verificando. Nelle immagini fornite dal segretario provinciale Tommaso Vendemmia sono ritratti due casi avvenuti nell'Acese. Guarda le foto

«Pasti e servizi da terzo mondo» riservati ai poliziotti che oggi e domani vigileranno sul corretto svolgimento delle elezioni regionali. La sorprendente denuncia arriva dal segretario provinciale del Siap Tommaso Vendemmia. Il sindacalista, in una nota, parla di cibi «immangiabili, freddi, cucinati alla bene peggio e trasportati nelle buste di carta», una situazione «che si ripete quasi sempre». 

Nelle foto spedite ai giornalisti dal sindacalista catanese si vedono involucri di carta e stagnola con all'interno della pasta al forno che, a prima vista, non si direbbe freschissima. Le immagini sono state scattate ad Aci Platani, quartiere periferico di Acireale

Il Siap spiega di aver già segnalato il fatto al questore Giuseppe Gualtieri, il quale avrebbe avviato «gli accertamenti richiesti, volti a legalizzare il trasporto e la qualità dei cibi». Vendemmia, in chiusura, si domanda come sia possibile che l'esercente incaricato di fornire i pasti «sia così avventato - scrive - nel fornire un servizio in condizioni di palese illiceità amministrativa commessa proprio nei confronti delle forze dell’ordine».