Chiudi ✖
15

Castiglione di Sicilia, demolita villetta abusiva
Costruita dieci anni fa nel parco dell'Alcantara

Salvatore Caruso

Cronaca – Sono iniziate ieri le operazioni per l'abbattimento dell'immobile costruito una decina di anni fa all'interno dell'area della riserva naturale protetta. Sul posto erano presenti una ventina di uomini delle forze dell'ordine. I familiari del proprietario della struttura, non hanno opposto resistenza ma dovranno farsi carico delle spese

Ruspe in azione a Castiglione di Sicilia, in provincia di Catania. Ieri in contrada Ficarazzi è stata abbattuta una villetta di oltre 75 metri quadrati. L'immobile abusivo era stato costruito dieci anni fa nella zona A del parco fluviale dell'Alcantara, situato nel versante nord dell'Etna, all'interno dell'area della riserva naturale protetta. Il provvedimento per l'abbattimento è stato disposto dalla procura di Catania, su indicazione del procuratore capo Carmelo Zuccaro in sinergia con il coordinatore dell’ufficio demolizioni della procura Angelo Brugaletta. Già nel 2008 l'immobile era stato oggetto di un controllo da parte della autorità competenti che, dopo averne accertato la condizione abusiva, ne avevano disposto l'abbattimento.

Al momento dell'inizio della demolizione erano presenti circa venti uomini delle forze dell’ordine fra carabinieri, agenti corpo forestale, della guardia di finanza, della polizia provinciale e della polizia municipale di Castiglione. I familiari del proprietario dell'immobile, che nel frattempo è deceduto, hanno continuato a utilizzare la villetta come residenza estiva tanto che la casa era arredata di tutto punto. Le procedure per l'abbattimento dovrebbero essere completate entro un paio di giorni al massimo. Almeno per il momento, non si sono verificate azioni di protesta per bloccare il lavoro della ruspa da parte dei familiari del proprietario che dovranno farsi carico delle spese dell'operazione e perderanno la disponibilità anche del terreno che diventerà patrimonio dell'ente comunale.