Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Palco off, uno spaccato di Catania a Milano
«La Sicilia sul palco: tra valori e difficoltà»

Nato sei anni fa in un jazz club, adesso la rassegna ha un palco per sé. E continua a pensare al futuro. La cerchia di spettatori si è infoltita, finché non è arrivata la proposta dal capoluogo lombardo. La sfida di Francesca Vitale, direttrice artistica, è portare sotto la Madunina attori, autori e storie siciliane. Guarda il video

Andrea Tisano

Palco Off è in espansione. Nato sei anni fa in un jazz club, adesso ha un palco tutto per sé, ma non gli basta. In questi anni la sua piccola cerchia di spettatori si è infoltita sempre più, ormai troppo per le cinquanta poltrone rosse del Teatro del Canovaccio, un loculetto con palcoscenico al numero 12 di via GulliPalco Off è per l'appunto un gruppo di teatro off, ovvero: non contribuito. Ma è lo zoccolo duro del pubblico più affezionato a farlo sopravvivere. Zoccolo duro che cresce. «È una curva lenta, lieve, ma assolutamente costante»: così ne parla la direttrice artistica della compagnia, Francesca Vitale.

Francesca Vitale ha lo sguardo e la voce graffianti, puntati sulla realtà. Ha raccontato l'Alzheimer di suo padre, con uno spettacolo – Parole mute – che le è valso il premio Enriquez 2009. E parla del suo teatro, della sua scelta di affrontare i drammi sociali, la crisi della classe media, dei piccoli risparmiatori (Gente come uno, spettacolo sulla crisi argentina del 2001), l'immigrazione e il lavoro dal punto di vista di due prostitute (Nella durata di un inverno). Francesca Vitale è fiera delle sue scelte: portare al pubblico catanese tematiche di risonanza internazionale, che affrontano problematiche sociali con un occhio critico nuovo e fresco.

«Tre anni fa, a Milano, mi è stato proposto di fare Palco Off - racconta Vitale - Ma ho detto: io scelgo a Milano spettacoli off che porto a Catania, dunque non penso che sia una grande novità portare spettacoli off a Milano. E allora mi è venuta un'idea: creare un Palco Off che presenta attori, autori e storie di Sicilia». Spettacoli al siciliano, per parlare di Sicilia «come difficoltà del vivere e come valore». Tra Milano e Catania, Palco Off è in espansione. Un teatro glocal, che più glocal non si può: il mondo a Catania, Catania nel mondo. Il mondo dal buco della serratura: dal loculetto con palcoscenico di via Gulli, numero 12.

Flashnews

Tutte le Flash

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si è votato in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Il percorso di avvicinamento e il nuovo volto delle amministrazioni. Speciali amministrative 2018

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×