Capodanno, ecco tutti gli eventi a Catania e dintorni
Il concertone al Duomo e feste danzanti in discoteca

Flavia Musumeci

Cultura e spettacoli – La notte che precede il primo giorno dell'anno sarà segnata dalla musica, con lo spettacolo offerto dal Comune in centro e i dj set dei principali locali della movida. Ma c'è spazio anche per il teatro e per l'arte, con la mostra di Pablo Echaurren. Metropolitana aperta fino alle due e trenta

Sarà una festa-spettacolo, non il solito concerto. «Un evento di assoluta originalità, che punta alla nostra identità e trasforma il cuore della città in un grande teatro». Un capodanno inedito, quindi, quello preannunciato ai catanesi dal sindaco Enzo Bianco. Protagonisti assoluti dell’ultima notte del 2017 saranno Vincenzo Bellini e la sua musica, in uno spettacolo a cielo aperto che mostrerà alla città etnea opere ed episodi della vita del compositore della Norma, proiettati sulle facciate dei Palazzi. Si danzerà su palchi allestiti per l’occasione. A segnare il passaggio al nuovo anno sarà Intrecci, una drammaturgia che vede la direzione artistica di Valerio Festi e la regia di Monica Maimone.

Come previsto dagli organizzatori, gli spettatori di piazza Duomo e piazza Università saranno sorvolati da macchine fluttuanti e sorpresi da coreografie verticali e danze di acrobati sospesi a 15 metri d’altezza su cavi invisibili. «Facendo festa nelle piazze costruiamo senso di civiltà, inteso come senso comunitario – ha dichiarato in conferenza stampa il direttore artistico Valerio Festi - opponendoci così alla paura e alle minacce del terrorismo». Allo scoccare della mezzanotte, fuochi d’artificio virtuali illumineranno l’intera piazza, che si trasformerà in una discoteca senza pareti in cui le musiche ottocentesche-belliniane suoneranno in una originale forma house, secondo la rivisitazione del dj Fractal777 Fmr.

Ma se l’evento più atteso della notte di San Silvestro è il concertone in salsa classica, altre feste collaterali terranno sveglia la città etnea. Dai cenoni organizzati nei vari ristoranti, alle serate danzanti nelle discoteche. Il MA di via Vela, ad esempio, organizza una cena con menù siciliano e brindisi di mezzanotte col sottofondo swing della band Dario & i Lunatici. Il Cafè de Mar di Aci Trezza ha previsto falò in terrazza davanti al mare e balli fino all’alba.

Per chi vuole iniziare l’anno in discoteca, l’Ikebana di Canalicchio organizza una serata con musica italiana, rnb-caraibico e commerciale-house per i più giovani. L’Ecs Dogana club, invece, allestirà quattro aree musicali, dj rotation, animazione e intrattenimento. Per gli appassionati di teatro, il cartellone di San Silvestro propone un cavallo di battaglia della sceneggiatura popolare siciliana, L'eredità dello zio canonico di Antonino Russo Giusti, con adattamento e regia di Pippo Pattavina, al Must Musco teatro.

Infine, per gli amanti dell’arte, lunedì 1 gennaio, dalle 16,00 alle 20,00, sarà possibile visitare al palazzo della Cultura la mostra Pablo Echaurren - Soft wall, promossa e realizzata dalla Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo con il Comune di Catania. La mostra prende le mosse da un ciclo di lavori realizzati dal pittore italo-cileno tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta, in cui irrompe la storia contemporanea con la fine della Guerra fredda. La stessa sera, al Teatro Massimo Bellini, alle 19,00, si terrà il concerto di capodanno, con l’orchestra diretta da Gianluigi Gelmetti.

La linea metropolitana rimarrà aperta fino alle due e trenta del mattino per consentire a tutti un agevole rientro dal centro storico. Lo stesso sindaco Bianco ha invitato i cittadini catanesi a utilizzare per l’occasione i mezzi pubblici.