Nesima, minaccia la madre della ex compagna
Arrestato uomo di 32 anni di origini campane

Redazione

Cronaca – Quello della scorsa notte non era il primo tentativo violento da parte del 32enne di insistere per tornare a vivere nell'abitazione della ex convivente. Nell'ultimo episodio della scorsa notte, trovandosi di fronte la ex suocera intervenuta per difendere la figlia, avrebbe minacciato anche lei

I carabinieri della stazione di Nesima hanno arrestato in flagranza di reato un 32enne di origini campane ma che da anni vive a Catania. L'uomo era già stato arrestato nell'ottobre 2013 quando si introdusse nell'abitazione della ex convivente per rinnovarle con toni minacciosi il proposito di ritornare a vivere con lei. In quella circostanza, furono i carabinieri - avvertiti dai familiari della vittima - a bloccare l'uomo poco prima che potesse passare dalle minacce verbali ad azioni sconsiderate più concrete. 

Dopo anni, non essendosi ancora rassegnato alla fine della loro relazione, la scorsa notte il 32enne si è ripresentato a casa della donna. Questa volta, ha minacciato la madre di lei che era intervenuta per difenderla. Sono stati alcuni vicini di casa che hanno notato la situazione ad avvertire i militari che sono arrivati per porre fine all'ennesimo atto vessatorio da parte del persecutore. L'arrestato è stato messo agli arresti domiciliari.