San Cristoforo, arrestati per spaccio di droga
Pusher e vedette tra via Alogna e via Castone

Redazione

Cronaca – Due distinte operazioni dei carabinieri hanno fatto finire in manette quattro persone, accusate a vario titolo di reati in materia di sostanze stupefacenti. Alessandro Massimino, Francesco Bertolo, Marco Sebastiano Viola e Domenico Leonardi sono stati beccati in flagranza dai militari catanesi. Guarda le foto

Due distinte operazioni dei carabinieri, non distanti l'una dall'altra. La prima in via Alogna, la seconda in via Ignazio Castone. La zona è la stessa: il quartiere di San Cristoforo, nei pressi di via della Concordia. A finire in manette quattro uomini, accusati a vario titolo di detenzione finalizzata allo spaccio e spaccio di sostanze stupefacenti. In via Alogna, sabato notte, sono stati arrestati in flagranza Alessandro Massimino (classe 1991), Francesco Bertolo (classe 1978) e Marco Sebastiano Viola (classe 1991).

Domenico Leonardi (classe 1977)

Marco Sebastiano Viola (19/05/1991)

Francesco Bertolo (30/09/1978)

Alessandro Massimino (26/03/1991)

Lupi li avrebbero sorpresi mentre, alternandosi nei ruoli di vedetta e pusher, vendevano droga agli acquirenti di turno. Fermati e perquisiti, sarebbero stati trovati in possesso di alcune dosi di cocaina e marijuana, nonché di 300 euro in contanti, ritenuti proventi della vendita degli stupefacenti. Droga e denaro sono stati sequestrati, mentre gli arrestati sono stati portati nel carcere di piazza Lanza. Diverso è il discorso per il piccolo blitz in via Castone, a opera dei carabinieri di piazza Dante.

Lì è stato bloccato, ancora una volta in flagranza, il catanese Domenico Leonardi (classe 1977), accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari sono intervenuti perquisendo l'uomo e la zona in cui si trovava: avrebbero ritrovato una busta di cellophane contenente marijuana, per un peso complessivo di circa 30 grammi, e un bilancino di precisione. Leonardi è stato messo ai domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.