Giarre, tentano di rapinare l'ex deputato Amendolia
Ferito con un colpo d'arma da fuoco, indaga polizia

Dario De Luca

Cronaca – La scientifica, secondo quanto appreso da MeridioNews, ha sequestrato l'auto della vittima per effettuare alcuni rilievi tecnici. I fatti risalirebbero alla serata di ieri. Il politico, in passato coinvolto in numerose inchieste giudiziarie, è stato anche assessore alla provincia di Catania

Ferito con un colpo d'arma da fuoco, forse durante una tentata rapina avvenuta ieri. Vittima dell'accaduto è l'ex deputato regionale ed ex assessore alla provincia di Catania Nino Amendolia, originario di Riposto. Il fatto, stando a una prima ricostruzione, sarebbe avvenuto nella zona di Giarre con le indagini affidate al commissariato di polizia di Acireale con il supporto della Scientifica. Gli agenti, secondo quanto appreso da MeridioNews, stanno effettuando dei rilievi tecnici sulla macchina dell'uomo che sarebbe stata posta sotto sequestro

In passato Amendolia era finito indagato e poi archiviato, in udienza preliminare, per concorso esterno in associazione mafiosa. Accusato dalla procura di Catania di essersi messo a disposizione del clan prima della sua elezione all'Ars, avvenuta nel 2001 nel partito socialista prima di transitare al gruppo parlamentare del Movimento per le autonomie. Nel 2010 erano scattate le manette perché coinvolto in una presunta tentata estorsione con sequestro di persona ai danni di un uomo con cui l'ex politico avrebbe vantato un credito di 150mila euro. Reato simile per un'altra vicenda riguardante, invece, il Comune di Riposto.