Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Misterbianco, 25enne rubava condizionatori all'Asp
Colto sul fatto è stato arrestato per furto aggravato

Piero Orazio Castro è stato trovato dai militari mentre era intento a portare via, con l'aiuto di un complice che però è riuscito a fuggire, sei climatizzatori e del materiale ferroso. Una pattuglia dei carabinieri si è insospettita vedendo il cancello aperto e un'auto parcheggiata davanti all'ex sede dell'azienda sanitaria provinciale

Redazione

Ha rotto il lucchetto del cancello d’ingresso e una delle porte di accesso ai locali della ex sede dell’Asp di Misterbianco, in via Galileo Galilei. Il 25enne catanese, Piero Orazio Castro, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri perché ritenuto responsabile di furto aggravato. Stando a quanto finora ricostruito, il giovane - con l'aiuto di un complice che è riuscito a fuggire - avrebbe portato via sei climatizzatori e del materiale ferroso

Castro è stato colto sul fatto da una pattuglia dei militari di Misterbianco che si è insospettita vedendo il cancello aperto a un'automobile parcheggiata fuori dalla struttura. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. L'arrestato si trova agli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissima. Ad aprile, un 34enne catanese era stato beccato all'interno degli uffici dell'azienda sanitaria provinciale di Catania mentre tentava di portare via un condizionatore. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2018 in Sicilia

Il 10 giugno 2018 si vota in 132 Comuni in tutta l'Isola per eleggere nuovi sindaci e consigli comunali. Chiamati alle urne anche cinque Capoluoghi: Catania, Messina, Siracusa, Ragusa e Trapani. Sfide importanti anche in altri 13 centri superiori ai 15mila abitanti, dove è possibile ...

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×