Riviera dei Ciclopi, Texas Hold'Em illegale
Bloccato torneo di poker da 92mila euro

Carmen Valisano

Cronaca – Il direttore di un lussuoso albergo aveva organizzato con due complici un torneo di poker da capogiro. Il tutto senza le necessarie autorizzazioni. Ieri notte gli uomini della Guardia di Finanza - grazie a un agente in borghese - hanno accusato 25 persone per gioco illegale

Un lussuoso albergo della riviera dei Ciclopi inaugurato da poco, un montepremi da 92mila euro e 182 giocatori provenienti da tutta la Sicilia per un torneo di poker Texas Hold'Em. Peccato che fosse tutto illegale. La Guardia di Finanza ha denunciato ieri notte 25 persone, tutte accusate di gioco illegale. Gli organizzatori, infatti, non avevano l'autorizzazione rilasciata dall'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, ente che regola i giochi in Italia.

Era proprio il direttore dell'hotel uno degli organizzatori dell'evento, forse per pubblicizzare la struttura da poco aperta al pubblico. L'operazione fa parte dei controlli periodici di un settore sensibile come quello del gioco d'azzardo. Gli agenti della finanza avevano da tempo notato uno strano andirivieni di auto di lusso nei dintorni dell'albergo. Ieri notte, un agente in borghese - chiedendo delle informazioni su prezzi e confort delle camere - è riuscito a entrare nella sala dove svolgeva il torneo, filmando il tutto con il suo cellulare.

Per i 25 fermati - tra i quali i due organizzatori e il direttore - nessuna possibilità dunque di mettere le mani sul montepremi, sequestrato assieme a carte, fiches e tavolti da gioco. Sfortunati al gioco, fortunati in tribunale?

 

[Foto di Images_of_Money]

Commenti  

Cronaca 

Politica 

Economia 

Formazione e lavoro 

Cultura e spettacoli 

Sport