Chiudi ✖
15

Windjet-Alitalia, Antitrust dice sì alla fusione
Prime indiscrezioni in attesa dell'ufficialità

Redazione

Cronaca – Secondo quanto riferito dai media locali, l'Autorità garante della concorrenza e del mercato avrebbe dato il permesso di procedere con l'acquisizione della compagnia etnea da parte della compagnia di bandiera. Un sospiro di sollievo per i dipendenti in prospettiva di riassorbimento e per i passeggeri, stanchi dei disagi. Il provvedimento, annunciato inizialmente per martedì pomeriggio, sarà pubblicato mercoledì

Arriverà domani mattina il tanto atteso provvedimento dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato sull'acquisizione della etnea Wind Jet srl da parte della compagnia di bandiera Alitalia. Secondo alcune indiscrezioni, riferite dai mass media locali, l'Antitrust avrebbe dato il via libera all'operazione, ma con alcune restrizioni. Per evitare il monopolio sarebbero stati tolti ad Alitalia alcuni slot (fasce orarie di decollo e atterraggio) per le tratte verso Roma e Milano, quelle su cui più è a rischio la libera concorrenza. La notizia ufficiale, attesa per martedì pomeriggio, è stata rimandata ancora di una mezza giornata.

Ma la decisione dell'Antitrust, se confermata, farà tirare un sospiro di sollievo ai 335 lavoratori della newco, nata dalla cessione di ramo d'azienda dalla vecchia compagnia aerea del patron del Catania Antonino Pulvirenti. Nonostante Alitalia abbia recentemente annunciato dei tagli al personale. Ancora incerto anche il futuro degli ex colleghi della ex Wind Jet spa non assorbiti che non hanno ancora firmato il modulo per la cassa integrazione. Se confermata, la decisione dell'Antitrust tranquillizzerà invece i passeggeri, preoccupati e arrabbiati per i disagi delle ultime settimane. Dei quali si sta occupando anche l'Enac, che ha convocato proprio in questi giorni la compagnia per rispondere delle cancellazioni di voli a Palermo.