Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Paternò, il degrado regna dentro alla villa Moncada
Svastiche e vestiti di bimba c'è chi teme riti esoterici

A essere presa di mira è stata soprattutto l'area che ospita il parco giochi. A segnalare la situazione sono stati anche due candidati sindaci. I carabinieri della locale stazione hanno aperto un'indagine per fare luce sulla vicenda. Guarda le foto

Salvatore Caruso

Degrado assoluto, a Paternò, all’interno della bambinopoli della villa Moncada, uno dei polmoni a verde della città. La zona, che si trova vicino all'ex albergo Sicilia, ha registrato diversi atti di vandalismo e più di recente anche un episodio dai contorni poco chiari e che è stato denunciato dai candidati alla carica di sindaco Alfio Virgolini e Maria Grazia Pannitteri.

Al centro dell'attenzione c'è il ritrovamento di una svastica realizzata con delle pietre, all'esterno dei quali sono stati fatti cerchi concentrici. A poca distanza sono stati incisi teschi e croci sui tronchi degli alberi. Ritrovati anche abiti da bambina, tra cui un paio di jeans e delle scarpe. Danneggiati anche i giochi destinati ai piccoli. La particolarità della scena ha portato alcuni a ipotizzare che si tratti dei resti di riti esoterici che verrebbero svolti in orari notturni - c'è tra i residenti chi sostiene di avere sentito urlare - ma al momento non è possibile escludere che si tratti della trovata di qualche ragazzo. 

A indagare sull'episodio sono i carabinieri, dopo che una nota è stata inviata dagli uffici comunali che si occupano del verde pubblico. Destinatari i militari della locale stazione, la polizia municipale e il primo cittadino Nino Naso. «Si comunica che da diverso tempo il custode assegnato alla Villa Moncada continua a notare delle anomalie nell’area del parco giochi - si legge - Cumuli di pietre di grosso volume sono collocate in forma concentrica, teli distesi in diversi punti, uccelli (gazze) uccisi e legati attorno ad alberi, pietre colorate col colore rosso, solchi scavati a forma di croci». La nota segnala inoltre la presenza di persone anche dopo l'orairo di chiusura. 

«Un degrado inaccettabile all'interno di un'area destinata a famiglie e bambini - chiede Salvatore La Delfa, rappresentante della lista civica Insieme x Paternò, che correrà alle prossime Amministrative -. Si chiede di intervenire repentinamente con una bonifica dei luoghi e contestuali misure di prevenzione utili a scongiurare che altri fenomeni di questo tipo possano nuovamente verificarsi». Di poche parole il sindaco Nino Naso che a Meridionews evidenzia solo che «c’è in corso una specifica indagine dei carabinieri», mentre l’assessore ai Lavori pubblici Luigi Gulisano ha ricordato che che con l’andare del tempo la «bambinopoli è stato devastata dalla continua azione dei vandali ed è per questo che stiamo raccogliendo le somme necessarie alla vigilanza privata, ossia una guardia giurata che all'interno della villa Moncada o in altre zone a verde giri al loro interno. Non è sufficiente la videosorveglianza».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×