Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Adrano, polemiche per l'autovelox invisibile di notte
«La segnaletica luminosa non funziona, rischio multe»

A sollevare il caso è stata l'associazione a tutela dei consumatori Aiace. Il rilevatore di velocità è quello installato nel territorio comunale di Adrano. MeridioNews ha sentito il vicesindaco Agatino Perni

Salvatore Caruso

Da settimane l’autovelox installato alla fine dello scorso mese di marzo sulla statale 284 in contrada Passo Zingaro, in territorio di Adrano, nelle ore notturne non è adeguatamente segnalato. I segnali luminosi piazzati proprio a contorno delle segnaletiche stradali che informano i cittadini della presenza del misuratore di velocità non sono operativi. Una problematica evidenziata dall’associazione a tutela dei consumatori Aiace di Bronte per voce del suo presidente l’avvocato Giuseppe Gullotta e del legale Andrea Carmanello, collaboratore della stessa associazione. 

«Gli automobilisti rischiano di ricevere multe peraltro maggiorate perché di notte - commentano - Tutto questo è inammissibile. Abbiamo sempre detto che vogliamo strade sicure non paura di multe. Chiediamo all’amministrazione comunale di Adrano di intervenire urgentemente». A intervenire, contattato da MeridioNews, è Agatino Perni, vicesindaco del comune adranita con delega alla polizia municipale: «Ci siamo attivati per ripristinare a breve la segnaletica luminosa in modo tale che anche nelle ore notturne l’autovelox sia appositamente evidenziato. Abbiamo lavorato e si continua a lavorare per mettere in sicurezza la statale». 

Sulla 284 allo stato attuale sono presenti tre autovelox. Quello di Passo Zingaro ha un limite di velocità di 70 chilometri orari. Gli altri due, installati mesi addietro, si trovano il primo in territorio di Biancavilla nei pressi del rettilineo, dove c'è lo spartitraffico leggero con limite di velocità 70 chilometri orari, mentre l'altro è collocato in territorio di Paternò, lungo il rettilineo di Scalilli, con il limite di velocità fissato a 90 chilometri orari. I misuratori di velocità furono piazzati dopo incontro in prefettura finalizzato ad arrestare gli incidenti stradali.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×