Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Comune non dà l'ok a gara podistica sul lungomare
«Uffici hanno tardato a rispondere alle nostre lettere»

La competizione di rilievo nazionale avrebbe dovuto svolgersi domenica, come apertura del Lungomare Fest. Per Palazzo degli Elefanti i due eventi non sarebbero stati compatibili. «Manifestazione da riprogrammare»

Carmelo Lombardo

Foto di: Antonio Melita

Foto di: Antonio Melita

«Il Comune ci ha risposto soltanto oggi, nonostante le esortazioni: abbiamo mandato anche una pec. Ci hanno detto che la gara di giorno 22 non può essere disputata e di riformulare la richiesta». Giuseppe Sciuto esprime tutto il proprio rammarico a MeridioNews a poche ore dalla risposta negativa da parte dell'amministrazione comunale di Catania in merito alla corsa podistica che domenica 22 maggio si sarebbe dovuta svolgere nella cornice del lungomare. La gara di caratura nazionale, promossa dalla Asd Missolino Sal di Catania, però non si farà, almeno non questa domenica. «Abbiamo inviato tutti i documenti necessari già il 2 maggio scorso - afferma Sciuto - Il giorno dopo ci hanno chiesto delle integrazioni, che noi abbiamo immediatamente inviato». Da quel momento gli organizzatori non ricevono risposta, «nonostante - prosegue Sciuto - le esortazioni». 

La gara podistica, che avrebbe dovuto aprire il programma del Lungomare Fest, rientra all'interno del Gran Prix Sicilia 2022. Erano previsti 500 partecipanti lungo un anello - da ripetere cinque volte per un totale di dieci chilometri - omologato dalla Federazione italiana di atletica leggera. Dopo oltre due settimane ad attendere il patrocinio dal Comune, ieri l'organizzazione ha inviato una pec in cui chiede riscontro. «In riferimento alla nota del 18 maggio si conferma l'impossibilità - si legge in una nota firmata dal direttore dell'ufficio Sporto Paolo Di Caro - di poter svolgere senza una adeguata programmazione un evento sportivo di tale rilevanza stante la concomitanza con le manifestazioni del Lungomare Fest, del tempo programmate. Nell'ottica della massica collaborazione, si ribadisce la disponibilità a lavorare per una successiva data utile e mettere in moto una macchina organizzativa nei tempi e nei modi più consoni (con un anticipo di almeno 45 giorni prima rispetto alla data immaginata)». 

Una risposta che ha lasciato perplessa la società sportiva. «La gara podistica non avrebbe precluso il Lungomare Fest, perché si sarebbe conclusa alle 10.30 - precisa Sciuto - Avevamo pagato la tassa di gara, acquistato i premi e presentato i documenti. Ci hanno detto che l'evento è da riprogrammare, quindi la gara verrà rinviata». Sulla vicenda si esprime a MeridioNews anche il consigliere del Movimento 5 Stelle Graziano Bonaccorsi. «Non si riesce a comprendere il motivo per cui la risposta dagli uffici è pervenuta con tanto ritardo - spiega - Chiederemo chiarimenti alla giunta nel corso della prossima seduta in Consiglio comunale. Si tratta di una manifestazione importante di atletica, in una città in cui mancano le strutture per praticare questo sport e si attende ancora la conclusione dei lavori al Campo Scuola».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×