Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Tante aspettative per la nuova stagione Turi Ferro
«Teatro in prosa con opere di elevatissima qualità»

Grandi firme, titoli che hanno segnato epoche e la scommessa di rilanciare l'offerta culturale dopo lo stop forzato della pandemia. Al Teatro ABC è stata presentato il nuovo cartellone. Tutti i dettagli sui dieci spettacoli in programma

Redazione

«

Al Teatro ABC di Catania è stata presentata la stagione di prosa Turi Ferro 2022/2023. Dieci gli spettacoli in cartellone che a partire dal prossimo mese novembre avranno come protagonisti grandi personaggi: da Ferzan Ozpetek, che dirigerà Francesco Pannofino in Mine vaganti, a Paolo Genovese che porterà in teatro il suo grande successo cinematografico Perfetti sconosciuti, passando per Silvio Orlando, Ambra Angiolini, Biagio Izzo, Lunetta Savino, Silvio Orlando, Paolo Calabresi, Maria Grazia Cucinotta e Giulio Corso. Senza dimenticare i grandi artisti di casa: Enrico Guarneri e Pippo Pattavina.

«Quest’anno - dichiarano Carlo Auteri e Mario Fraello di ABC Produzioni - la scommessa era di far ripartire uno dei teatri storici di Catania, il Musco, in un momento difficilissimo. Quelli iniziali sono stati mesi terribili, la gente aveva paura, non c’erano certezze su aperture e chiusure. Nell’ultimo periodo la gente è tornata ad avere fiducia e abbiamo chiuso la stagione con tante rappresentazioni con il tutto esaurito. Anche all’ABC abbiamo avuto un calo di abbonati dovuto alla pandemia ma sempre meno che in altri importanti teatri italiani. Oggi possiamo orgogliosamente affermare di essere l’unica realtà della nostra terra che porta in tutta Italia la nostra drammaturgia, grazie alle produzioni realizzate dal Teatro ABC».

Complimenti sotto questo aspetto sono arrivati dall’assessore regionale agli Spettacoli, Manlio Messina. «Finalmente si riparte a pieno regime - ha aggiunto Messina - e questa è una bella notizia dopo un periodo durissimo in cui abbiamo visto i teatri soffrire tanto, forse troppo, come se il Covid si annidasse solo nelle sale teatrali o cinematografiche». A Enrico Guarneri, come da tradizione, toccherà aprire con La roba di Giovanni Verga la prossima stagione. «Siamo partiti nel 2010 con cinquecento abbonati e siamo arrivati ai quasi cinquemila del periodo pre-pandemia. Non può essere un caso. È merito di quell’alchimia che si forma quando si è squadra, tra i tecnici, gli attori e gli amministrativi», ha aggiunto. Guarneri sarà anche il protagonista di Non è vero ma ci credo di Peppino De Filippo, diretto da Antonello Capodici. Quest’ultimo ha ribadito la crescita anno dopo anno della stagione Turi Ferro e il valore sociale oltre che culturale di questa esperienza per l’intera città di Catania. Valore amplificato dalla riapertura del Musco, come ha sottolineato la direttrice artistica dello storico teatro etneo, Francesca Ferro.

Al telefono è intervenuto il direttore artistico dell’ABC, Guglielmo Ferro, bloccato a casa dal Covid. Ferro dirigerà Guarneri nello spettacolo di apertura. «Uno spettacolo dal taglio contemporaneo - spiega - che ripercorrerà tutte le tappe di questi anni sempre tra tradizione e innovazione». Il regista curerà anche il nuovo allestimento de I Vicerè di De Roberto, con Pippo Pattavina protagonista. «Un grandissimo titolo - ha detto l’attore - un testo monumentale. Io interpreterò Don Blasco Uzeda, quello che un tempo era il cavallo di battaglia di Turi Ferro. Questa è una stagione che penso piacerà tantissimo al pubblico, che trova soddisfazione solo quando i prodotti che gli si presentano sono di grandissima qualità».

Questi gli spettacoli in programma: Enrico Guarneri in La roba e Non è vero ma ci credo; Pippo Pattavina ne I Vicerè, Biagio Izzo in Tartassati dalle tasse; Ambra Angiolini ne Il nodo; Lunetta Savino in La madre; Maria Grazia Cucinotta e Giulio Corso in La lupa; Francesco Pannofino in Mine vaganti; Silvio Orlando in La vita davanti a sé; Paolo Calabresi in Perfetti sconosciuti

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×