Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

I No Muos candidati Personaggio Ambiente
Al via l'edizione 2013 del premio nazionale

Scelto da una comitato tecnico, il movimento siciliano che si batte contro le antenne militari Usa a Niscemi potrebbe essere il nuovo vincitore del riconoscimento grazie al voto online dei cittadini. Tra gli altri 18 contendenti, anche il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini e il favorito Christian D'Alessandro, uno degli attivisti di Greenpeace arrestati in Russia per il blitz anti-trivellazioni

Redazione

I No Muos candidati. Non in politica, ma al premio Personaggio Ambiente Italia edizione 2013. Un riconoscimento da assegnare a chi «ha svolto un ruolo di rilevanza per l'Ambiente in Italia nel corrente anno, attraverso la proposizione di idee, pratiche, informazioni, politiche, imprese», spiegano i promotori. E tra i 19 candidati ci sono anche gli attivisti siciliani che si battono contro l'impianto militare di antenne satellitari Usa a Niscemi.

Una lotta che ha festeggiato da poco un anno - tra un presidio permanente, cortei e azioni di disobbedienza - ma che in realtà va avanti da prima. Non solo per i rischi delle onde elettromagnetiche per la salute dei cittadini - evidenziati da alcuni studi ma che non trovano la comunità scientifica unanime - e per il desiderio di una regione libera da forze militari straniere, ma anche per l'ambiente. Perché il Muos, ormai verso la sua attivazione, sorge a poche centinaia di metri dalla riserva della Sughereta, area protetta a livello nazionale ed europeo.

Per questo, gli attivisti sono stati inseriti nella rosa dei 19 candidati al premio. Proposti dal comitato tecnico formato da giornalisti ambientali, direttori delle principali riviste di ecologia e green living italiane e blogger di settore, il vincitore verrà scelto attraverso il voto online dei cittadini. Per esprimere la propria preferenza, è necessario registrarsi al sito e poi cliccare sul nome scelto.

I No Muos al momento si trovano al quarto posto della classifica. Dovranno vedersela sia con singoli personaggi che con movimenti e gruppi. Come il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini che già lo scorso anno aveva ricevuto la menzione speciale del comitato tecnico.
Ad aggiudicarsi il premio 2012, invece, è stato Alessio Ciacci, classe 1980, assessore all'Ambiente del Comune di Capannori, primo in Italia ad aderire alla strategia Rifiuti Zero. Tra i candidati 2013, anche il favorito - con quasi la metà delle preferenze - Christian D'Alessandro, uno degli attivisti di Greenpeace arrestati in Russia per il blitz contro le trivellazioni della compagnia petrolifera Gazprom. Tra i gruppi, invece, insieme ai No Muos, figura anche il Gat (Gruppo di Acquisto Terreni) di Scansano, in provincia di Grosseto, i cui 87 soci hanno acquistato oltre 60 ettari di terreno da coltivare per ottenere l’autosufficienza alimentare ed energetica.

Ideato nel 2010, la prima edizione del premio Personaggio Ambiente Italia è stata assegnata ad Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, in provincia di Salerno, fino al suo omicidio il 5 settembre dello stesso anno. Forse per mano delle mafie, almeno secondo le prime ipotesi dei magistrati, per il contrasto del primo cittadino alle attività illegali sul territorio ai danni dell'ambiente.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews