Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Circonvallazione, a luglio iniziano i lavori di riqualificazione
«Dopo sedici anni, nuovi interventi di messa in sicurezza»

Il progetto prevede l'esecuzione di opere di ripristino degli otto chilometri dell’asse viario, da Monte Po a Ognina, con due carreggiate a doppio senso di marcia, da rifare completamente

Redazione

Nella prima settimana di luglio inizieranno i lavori di riqualificazione della Circonvallazione, un intervento di messa in sicurezza e miglioramento, allo scopo di eliminare i tanti pericoli di un’arteria trafficata e purtroppo spesso percorsa a velocità elevata. Nelle scorse settimane, infatti l’esecuzione dei lavori è stata appaltata all’impresa C&P Srl di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) che ha offerto un ribasso del 28,808 per cento sull’importo a base d’asta di 3.019.547,18 euro oltre 61.623,41 euro per oneri della sicurezza, non soggetti a ribasso, aggiudicandosi la gara dell’amministrazione comunale esperita sul mercato elettronico.

«A conclusione di un iter complesso - ha spiegato l’assessore alle manutenzioni Pippo Arcidiacono - miglioriamo e mettiamo in sicurezza, sedici anni dopo gli ultimi lavori una delle arterie nevralgiche del traffico cittadino su cui si riversa il traffico veicolare di gran parte dei comuni dell’area metropolitana diretto a Catania. Il progetto di riqualificazione avviato lo scorso anno assieme al sindaco Salvo Pogliese, propone un miglioramento qualitativo dell'infrastruttura, attraverso l'esecuzione di opere di ripristino degli otto chilometri dell’asse viario, da Monte Po a Ognina, con due carreggiate a doppio senso di marcia, da rifare completamente».

Allo stato attuale, infatti, la Circonvallazione presenta carenze in materia di sicurezza, per via di un manto stradale ormai degradato in tutta la sua estensione, con alterazioni della superficie, distacco dello strato di usura, buche, avvallamenti causato dall’invasione delle radici delle alberature, ma anche rialzo di caditoie e botole e, infine, guard-rail ormai semidistrutti. Tutti interventi di rifacimento, dai marciapiedi a tutto il manto stradale in programma nell’esecuzione dei lavori, che l’amministrazione comunale intende attuare, gli unici di un certo rilievo dopo quelli del eseguiti nel lontano 2006, senza affrontare nell’insieme la necessità di rendere la circonvallazione effettivamente strada di ambito urbano, il principale asse di collegamento est ovest della città, affinché pedoni, automobilisti, ciclisti e motociclisti possano attraversarla in tutta sicurezza

Il progetto prevede anche la realizzazione di nuove aree pedonali che successivamente potranno essere integrate con l'apposizione di arredo urbano quali fioriere per il verde e riqualificazione delle rotatorie in gran parte realizzate con il concorso di sponsor. Il progetto di riqualificazione è finanziato nell’ambito dei fondi comunitari del Patto per lo Sviluppo di Catania e inserito nel Piano di Sviluppo e Coesione, che con la legge di conversione del Decreto Crescita, ha stabilito un unico Piano per ciascuna amministrazione, indispensabile atto di programmazione che è stato reso operativo dal governo solo alla fine dello scorso anno.

«Tutte queste funzioni - ha spiegato l’assessore ai fondi Ue Sergio Parisi - determinano la fruizione degli spazi urbani da parte dei cittadini e migliorano l'immagine della città stessa, visto che la Circonvallazione è una delle porte d’accesso all’area urbana. Un piano che abbiamo programmato, insieme a tutta la giunta e al consiglio comunale, un’azione di progettazione cui si vedono già i primi frutti per la città, con cantieri aperti o che stanno aprire, con gare aggiudicate o in fase di aggiudicazione».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×