Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Metropolitana, presentato il nuovo treno Barbara
«Servizio presto sarà aperto fino a mezzanotte»

Questa mattina a Catania erano presenti per la prima corsa il sottosegretario Giancarlo Cancelleri, l'assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone e l'assessore comunale all'Urbanistica Enrico Trantino. Fce guarda già al futuro

Redazione

Ha debuttato questa mattina a Catania Barbara, il secondo dei dieci treni della metropolitana di Catania acquistati con un finanziamento della Regione Siciliana del valore complessivo di 44 milioni di euro. In precedenza era stato presentato il treno denominato Agata, come la santa patrona del capoluogo etneo. Il primo viaggio è stato fatto sulla tratta Stesicoro-Giovanni XXIII. Presenti per l'occasione in città il sottosegretario ai Trasporti Giancarlo Cancelleri, l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, l'assessore comunale all'Urbanistica Enrico Trantino e il direttore di Fce Salvo Fiore. Le nuove unità di trazione bidirezionale è costituita da due veicoli con casse in lega di alluminio, ciascuno con una cabina di guida a ogni estremità. 

«Quella di Catania è una metropolitana che punta a uno sviluppo dell'infrastruttura ma anche del materiale rotabile - ha dichiarato l'assessore Falcone -. Puntiamo a garantire standard elevati e un livello di servizio parti agli standard in vigore in Europa, così come vogliono e ci chiedono i residenti ma anche i tanti turisti che visitano la città di Catania e l'hinterland». «Migliorare la qualità dei servizi in un'area metropolitana come questa signiica compiere un passo per decongestionare le automobili - ha commentato Cancelleri -. Come ministero stiamo puntando molto sulla metro di Catania, si lavora a nuove fermate e nuovi mezzi. Ma c'è anche un altro tema importante: saranno assegnati 5,2 milioni di euro in più ogni anno a Fce per permettere di rimanere aperti fino alle 24 e non più alle 21. Questo - ha aggiunto il sottosegretario del governo Draghi - darà la possibilità di usare la metro anche in orario notturno così da far vivere la movida ai giovani in totale sicurezza».

Soddisfazioni anche dall'assessore comunale Trantino, che ha sottolineato la bontà del percorso ormai intrapreso da diverso tempo. «Cerchiamo di colmare il divario del passato. La Fce - ha affermato Trantino - sta producendo uno sforzo straordinario per aiutarci in questa direzione. Come Comune abbiamo immaginato una linea ideale che congiunga San Berillo vecchio a Librino, un modo per ridurre fenomeni di marginalizzazione sociale. Abbiamo presentato proposte ammesse al Pnrr per 76 milioni, saranno opere da realizzare entro il 2026 mentre le gare per fare i lavori dovranno essere aggiudicate già entro giugno dell'anno prossimo». Il direttore di Fce Salvo Fiore guarda al prossimo futuro: «Oggi inauguriamo il secondo treno della metro, ma l'occasione serve anche per fare il punto sui nuovi progetti della metropolitana. I treni sono pieni di viaggiatori, siamo soddisfatti perché finalmente si fa cultura della mobilità sostenibile».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×