Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Via Etnea, tutti in fila sotto gli ombrelloni aspettando Blanco
«I marciapiedi invasi. I concerti vanno organizzati allo stadio»

Giovani e giovanissimi fan del cantautore, che stasera si esibirà alla villa Bellini, già dalle prime ore di questa mattina si sono accomodati su teli da mare poggiati sull'asfalto rovente. Per alcuni si tratta di «follia assurda e bestiale». Guarda le foto

Redazione

Foto di: Lungomare Liberato

Foto di: Lungomare Liberato

Seduti a gambe incrociate sopra teli da mare sistemati sull'asfalto rovente e con ombrelli e ombrelloni aperti per ripararsi dal sole cocente. Così molti giovani e giovanissimi già da questa mattina stanno invadendo i marciapiede di via Etnea, in attesa del concerto di Blanco che si sarà stasera (e anche domani sera) alla villa Bellini. Cappellini in testa e zaino sulle spalle, i fan del cantautore - che insieme a Mahmood quest'anno ha vinto anche il Festival di Sanremo - hanno cominciato la fila già da ore: si sono infatti sistemati e accomodati sotto l'ombra che si sono creati anche davanti ai portoni di diversi palazzi e ai negozi che ci sono lungo la via principale di Catania, rendendo l'accesso e l'uscita spesso difficoltosi. 

Sui social le foto hanno cominciato a circolare verso l'ora di pranzo quando, nonostante le temperature altissime, i sostenitori di Blanco non si sono mossi dai marciapiede dove continuano a tenere ombrelli e ombrelloni aperti per ripararsi dal sole. Tra i commenti dei più adulti, non manca chi taccia i giovani pronti ad affrontare ogni disagio per il loro idolo di «follia assurda e bestiale». Ma c'è anche chi punta su altri aspetti della questione. «Niente alberi e ombra in via Etnea. Tutti i ragazzi sono costretti a tenere gli ombrelli e morire dal caldo», è il post che si legge sulla pagina Facebook Lungomare liberato. E, nei commenti, c'è chi approfitta per sottolineare l'inadeguatezza di organizzare eventi di questo tipo proprio alla villa Bellini, non solo perché è al centro della città ma anche perché «è l'unico polmone verde». Il suggerimento di molti cittadini è di utilizzare piuttosto lo stadio

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Covid, quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Elezioni comunali 2022 in Sicilia

Tutti gli aggiornamenti, le interviste e le analisi del voto per le elezioni comunali 2022 in Sicilia. 

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×