Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Calcio Catania, lo sciopero della Curva Nord
«Non assisteremo all'ennesima umiliazione»

Un appello a restare fuori dallo stadio, domenica, e a non tifare per la squadra cittadina che incontrerà la Roma in casa. Una protesta contro una stagione fallimentare, ma sopratutto contro una dirigenza dalla quale gli ultras si sentono presi in giro. Compresa «la ridicola mossa di abbassare i biglietti a stagione ormai pregiudicata. Una scampagnata per curiosi», spiegano

Redazione

Resteranno fuori dallo stadio per protesta e per orgoglio. Così i tifosi della Curva nord etnea hanno deciso di (non) seguire la partita di domenica del Calcio Catania contro la Roma. «Davanti a una chiarissima posizione in classifica, frutto di altrettante chiare e vergognose prestazioni dei giocatori in campo, pretendiamo l’umiltà di ammettere il fallimento di questa stagione», si rivolgono alla società. Dalla quale si sentono presi in giro. Non soltanto per una retrocessione data ormai per certa, ma anche per il trattamento riservato proprio ai tifosi.

«Alziamo la voce contro la ridicola mossa di abbassare i biglietti a stagione ormai pregiudicata - continuano gli ultras - Nulla si è fatto quando la speranza poteva essere sostenuta da un numero maggiore di tifosi». Che a una «scampagnata offerta dalla società ai tanti curiosi che approfitteranno solo dei prezzi ridotti» oppongono la loro decisione di non prendere posto sugli spalti. La risposta a «un chiaro affronto a chi c’era e sempre ci sarà - spiegano - Non siamo clienti di un discount né comparse di teatro».

Con una fede calcistica che va oltre dirigenti e giocatori, «un carrozzone da circo che crede di poter fare a meno di noi». Per questo i tifosi indignati invitano a vedersi fuori dalla Curva nord. Con sciarpe e bandiere, pronti ai canti, ma senza «vedere la Nostra Amata Maglia umiliata per l'ennesima volta».

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×