Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Lungomare liberato, consegnate le firme
«Sia chiuso al traffico e alle mire speculative»

Oltre 1000 firme, raccolte in meno di un mese, sono state depositate questa mattina all'ufficio protocollo del Comune etneo. Lo scopo è quello di spingere l’amministrazione a chiudere al traffico, almeno una domenica la mese, viale Artale Alagona e viale Ruggero di Lauria. «Vogliamo che le persone possano riappropriarsi del luogo per viverlo in modo naturale», afferma Danilo Pulvirenti, presidente di Rifiuti zero Sicilia e cicloattivista

Desirée Miranda

Oltre mille firme - 1242, per l'esattezza - sono state raccolte tra i catanesi e consegnate questa mattina in una petizione perché il lungomare di Catania sia liberato dal traffico almeno una domenica al mese. È la proposta lanciata da un gruppo di cittadini catanesi nel corso del Catania bike festival e per cui questa mattina sono state protocollate le tante sottoscrizioni raccolte in meno di un mese. «Vogliamo che sia chiuso al traffico come alle mire speculative», afferma Mirko Viola referente dell'associazione Cittàinsieme. «Se è vero che il progetto di un mega centro commerciale è al momento bloccato – dice – il rischio che si debba fare o che si debba pagare una grossa penale se non si fa è sempre dietro l’angolo».

L’obiettivo da raggiungere è quello di «godere dell’odore e del suono del mare e non di quello dello smog o del traffico», spiega Viola. «Vogliamo che le persone possano riappropriarsi del luogo per viverlo in modo naturale. Siamo convinti che sarebbe meglio se fosse a disposizione di pedoni, ciclisti e pattinatori», concorda Danilo Pulvirenti presidente di Rifiuti zero Sicilia e cicloattivista. «Andare a piedi o in bici, inoltre – aggiunge Pulvirenti – favorisce il commercio a differenza di quanto si possa pensare e la dimostrazione è il Centro contemporaneo dove gli affari vanno decisamente meglio nei giorni di chiusura al traffico».

In merito alla situazione di pericolosità del tratto, inoltre, date le molteplici e profonde caverne che si sono create nella scogliera, l’eliminazione almeno parziale del traffico veicolare, favorirebbe l’abbattimento del grado di rischio crollo. «Le persone pesano molto meno di auto o camion, sarebbe di sicuro giovamento», prosegue ancora Mirko Viola. Non sarebbe il primo caso, quello del lungomare liberato di Catania. I promotori, infatti, si rifanno a ciò che è già avvenuto a Napoli, seppure con le dovute differenze. «Il nostro lungomare funge da circonvallazione, ma secondo alcuni studi urbanistici è possibile spostare il traffico sul viale Alcide De Gasperi e sgomberare la zona più vicino al mare», conclude Viola.

 

[Foto di Alessio Marchetti]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×