Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Beach soccer, alla playa gli Europei 2014
Partita spostata per coincidenza coi Mondiali

Dal 20 al 22 giugno al lido Azzurro si terrà l'Euro beach soccer league, nel corso della quale otto squadre si sfideranno per contendersi, oltre al trofeo, la qualificazione ai primi Giochi olimpici europei del 2015. Ma sarebbe stata una crudeltà per la nazionale italiana di calcio su spiaggia dover giocare proprio mentre in Brasile gli Azzurri sfidano la Costa Rica. Così il loro esordio è stato anticipato di un paio d'ore e accanto all'Arena beach stadium sarà installato un maxi-schermo per non perdere il match dei ragazzi di Prandelli

Luisa Santangelo

A Catania domani sarà un pomeriggio pieno di maglie azzurre e palloni da calcio. Le prime saranno quelle dell'Italia di beach soccer che, alle 16, all'Arena beach stadium del lido Azzurro sfiderà l'Olanda. Finita questa, all'interno dello stabilimento balneare della Playa sarà montato un maxi-schermo che proietterà l'attesissimo match di un'altra nazionale nostrana – quella allenata da Cesare Prandelli – in Brasile. Una partita dopo l'altra, ma solo per un pelo. Perché il calendario dell'Euro beach soccer league 2014, che si svolgerà nel capoluogo etneo dal 20 al 22 giugno, prevedeva che il team italiano giocasse contro quello olandese, alle 18.30, in coincidenza con Italia-Costa Rica dei Mondiali 2014. Orario cambiato in corsa – e di corsa! – e crisi evitata. Del resto, i promotori degli europei di calcio sulla sabbia lo ammettono: «Sarebbe stato ingiusto anche nei confronti degli atleti non permettere loro di vedere la performance degli Azzurri».

Dopo l'Euro winners cup 2014, che si è svolta dal 3 all'8 giugno sempre all'Arena beach stadium, torna sulle spiagge catanesi un evento internazionale dedicato al beach soccer. E se prima era stato l'equivalente della Champions league, stavolta è un europeo fatto e finito, al suo diciassettesimo anno di vita, nel corso del quale si sfideranno 24 squadre, divise in due gruppi da 12 nazioni ciascuno. Ogni gruppo è organizzato in base ai punteggi che le nazionali hanno ottenuto nelle precedenti edizioni del campionato europeo. Delle quattro tappe previste in giro per il Vecchio continente, a Catania spetta la prima. Nello stadio del lido Azzurro si scontreranno otto squadre che si daranno battaglia in due diversi gironi: il primo è composto da Italia, Francia, Russia e Olanda, il secondo da Bielorussia, Germania, Polonia e Svizzera.

«Questa edizione dell'Euro beach soccer league è particolarmente importante per una ragione sostanziale – spiega Gabino Renales, vice presidente della Beach soccer world wide, che organizza l'evento – I match sono validi per la qualificazione ai primi Giochi olimpici europei, che saranno fatti a Baku, in Azerbaijan, nel 2015». E in quell'occasione tra gli sport della Fifa non ci saranno né il calcio a undici, né il calcio a cinque, «ma solo il beach soccer». Potranno contendersi il titolo olimpionico (ma europeo) solo otto squadre, contro le 24 che parteciperanno all'Euro beach soccer league. «Tutti i team daranno il meglio, con un'obiettivo così grande da raggiungere», conclude Renales.

E l'Italia non vuole stare a guardare. «L'anno scorso agli europei abbiamo fatto un piccolo record – ricorda Massimiliano Esposito, direttore tecnico della nazionale di beach soccer – Abbiamo vinto due partite su tre sia nella prima sia nella seconda tappa». Ma i migliori d'Europa sono stati i russi. «Quest'anno ci aspettano da subito tre gare impegnative – prosegue Esposito – Ma vogliamo battere quel record, vogliamo vincerle tutte». Tanto più che ben tre dei dieci ragazzi che compongono la formazione nostrana giocano nella Domusbet Catania beach soccer, che nel capoluogo etneo è di casa ed è in prima linea nell'organizzazione degli eventi sportivi in città. A portare il vessillo dei rossazzurri saranno Emmanuele Zurlo, Alessio Frainetti e Giuseppe Platania. Quest'ultimo – classe 1981, il più anziano dei suoi compagni – è anche l'unico catanese in campo.

«Nella settimana in cui si è giocata l'Euro winners cup, dall'Arena beach stadium sono passate circa 20mila persone», afferma Santi Rando, del comitato organizzatore. «Era solo giugno e abbiamo portato tanta gente alla playa, adesso che la stagione balneare è entrata nel vivo ci aspettiamo ancora più pubblico, un numero di presenze sensibilmente più alto», sostiene. E si aspetta anche di continuare ad avvicinare la gente al beach soccer: «Sono arrivati tantissimi ragazzini che non conoscevano questo sport, che non fanno scuola calcio e non giocano da nessuna parte: si sono interessati, si sono appassionati, abbiamo organizzato per loro delle partite all'Arena beach stadium e continueremo a farlo per tutta l'estate»

Le date e gli orari delle partite:

Venerdì 20/06/2014

14.45 - Polonia vs Bielorussia
16.00 - Italia vs Olanda
17.15 - Francia vs Russia
18.30 - Germania vs Svizzera

Sabato 21/06/2014

14.45 - Polonia vs Germania
16.00 - Svizzera vs Bielorussia
17.15 - Russia vs Olanda
18.30 - Francia vs Italia

Domenica 22/06/2014

14.45 - Bielorussia vs Germania
16.00 - Svizzera vs Polonia
17.15 - Olanda vs Francia
18.30 - Russia vs Italia

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×