Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il Gambero rosso premia il ristorante Fud
Graziano: «Grazie a materie prime siciliane»

Ieri sera a Roma il ristorante di via Santa Filomena è stato premiato dai giudici della più importante guida del settore dell'enogastronomia italiana, ricevendo un riconoscimento nella categoria Street food, insieme ad altre 19 realtà d'eccellenza nazionali, le migliori di ogni regione. «Un riconoscimento non solo per noi, ma per tutti i produttori che ci garantiscono l'eccellenza delle materie prime siciliane, creando una nuova gastroniomia popolare», commenta Andrea Graziano, proprietario del ristorante etneo

Leandro Perrotta

Nella guida Street Food di Gambero Rosso, la principale guida del settore enogastronomico italiana, la prima pagina sui migliori ristoranti di Sicilia è dedicata al catanese Fud. Il riconoscimento è stato comunicato ieri sera, in una cerimonia nella Città del Gusto di Roma ad Andrea Graziano, ideatore e proprietario del ristorante di via Santa Filomena che coniuga il tipico cibo da strada, hamburger e panini, con oltre 80 prodotti di qualità siciliani, provenienti da piccole realtà artigianali..

«Questo non è un premio solo per Fud - ha dichiarato Andrea Graziano - ma è dedicato anche a tutto lo staff che lo ha creato e che lo anima quotidianamente e a tutti i produttori che hanno creduto nel progetto e che ogni giorno ci garantiscono l’eccellenza delle materie prime siciliane. Piccoli prodotti artigianali di nicchia per pochi eletti sono ora protagonisti di una nuova gastronomia popolare straordinaria, per tutti», commenta Graziano.

«Eravamo già stati inseriti l'anno scorso nella guida, al nostro primo anno di attività, con un'ottima recensione - continua il ristoratore - Ma quest'anno, in quanto campioni regionali, siamo in prima pagina insieme ad altre diciannove realtà nazionali, le migliori di ogni regione italiana»

Ieri sera, davanti alla giuria, alla stampa e oltre trecento esperti,  Fud ha presentato un panino con mortadella di asino di Chiaramonte Gulfi, caprino di capra girgentana erborinato e composta di peperoni, miele, sedano e peperoncini in un pane casareccio di grano siciliano cotto in forno a legna e gusci di mandorle. Per mantenere questa posizione, del resto, bisogna continuare a lavorare bene e innovare. «La guida viene rinnovata ogni anno, con i commissari di Gambero Rosso che girano l'Italia», conclude Graziano.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews