Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Adrano, scioperano gli operatori ecologici
Il sindaco si incatena: «Gesto selvaggio»

Pippo Ferrante, primo cittadino del centro etneo, oggi si è incatenato davanti la sede operativa della Geo Ambiente, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti, per protestare contro lo sciopero degli operatori ecologici. «È una decisione che ha tutte le caratteristiche dell'interruzione di pubblico servizio senza preavviso»

Luigi D'Angelo

Ad Adrano il sindaco Pippo Ferrante sceglie la strada della protesta plateale e si incatena ai cancelli della Geo Ambiente, l'azienda incaricata della raccolta dei rifiuti in città, per condannare con forza la decisione degli operatori ecologici che oggi hanno messo in atto un nuovo sciopero senza preavviso.

«Sono incatenato da questa mattina e da qui non mi muovo - spiega il sindaco a Ctzen - aspetto il rientro degli autocompattatori. In piena stagione estiva e in un momento così delicato per via delle ferie e delle feste infrasettimanali, gli operatori ecologici hanno deciso di scioperare. Per l'ennesima volta e senza alcun  preavviso di carattere sindacale. Si tratta di uno sciopero selvaggio. Alle 14 hanno ripreso il servizio e sono usciti i mezzi, ma io li aspetto qui. Voglio vedere se hanno effettuato la raccolta».

Ufficialmente gli operai della Geo Ambiente motivano la loro decisione con la scarsa dotazione di abbigliamento tecnico e segnalano la mancanza di copertura assicurativa di alcuni mezzi. Una versione che il sindaco di Adrano non digerisce.

«La verità è un'altra - continua Ferrante - gli operai lamentano un ritardo sulla corresponsione della quattordicesima e questa mattina hanno pensato bene di timbrare il cartellino, per assicurarsi la giornata, ma sono rimasti senza fare niente. Questo è un servizio essenziale per la comunità, perché di natura igienico sanitaria, e la mancata erogazione presenta tutte le caratteristiche dell'interruzione di pubblico servizio senza preavviso. È un'azione illegittima».

«Non è possibile sospendere la raccolta dei rifiuti senza preavviso - ripete il sindaco - È già successo e non lo permetteremo più. Io resterò qui fino a quando Adrano non sarà pulita e non sarà raccolto l'ultimo sacchetto di spazzatura».

 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews