Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Etna, ancora bocconi avvelenati in zona Galvarina
Ferlito (Forestale): «Accesso vietato a cani e bambini»

Dopo la morte di un cane delle forze dell’ordine e di una volpe, stavolta è toccato al cane di un'escursionista, una veterinaria, che si è salvato. In attesa dei risultati delle analisi, il comandante del nucleo operativo Forestale Luca Ferlito dispone un blocco preventivo: «Non posso più attendere la comunicazione ufficiale», spiega

Sergio Mangiameli

«Un altro caso di avvelenamento di un cane di un’escursionista, stamattina nei pressi del Rifugio Galvarina, mi porta a fermare al cancello del demanio Filiciusa-Milìa tutti coloro che hanno cani e bambini al seguito». Chi parla è il comandante Luca Ferlito del nucleo operativo Forestale, in seguito ai fatti avvenuti la scorsa settimana sull’Etna, della morte di un cane delle forze dell’ordine in addestramento nei dintorni di Monte Scavo e della carcassa di una volpe ritrovata vicino al Rifugio Galvarina. Per entrambi si aspettano i risultati definitivi degli esami tossicologici condotti dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della sezione di Catania.

«Con una pattuglia del distaccamento di Nicolosi siano intervenuti prontamente e il cane è stato portato all’ingresso del demanio, ancora in vita. Poi, su indicazione precisa della proprietaria, un medico veterinario, abbiamo recuperato il farmaco adatto presso la Guardia Medica della stazione Etna Sud. Ce l’abbiamo fatta e il cane adesso è salvo - continua Ferlito - Tuttavia, considerati i fatti scorsi e quest’ultimo, in via cautelativa non posso più attendere la comunicazione ufficiale».

«Il rischio sanitario per tutti è troppo alto, visto anche che domani è ancora un giorno festivo e la zona sarà certamente battuta dagli escursionisti a piedi e in mountain-bike - conclude Luca Ferlito - Pertanto, ho disposto al personale di guardia all’ingresso del demanio di informare tutti sulla questione e attuare il blocco di coloro che hanno bambini e cani al seguito».

Per quanto riguarda la seconda volpe - rinvenuta sofferente nei pressi di Monte Palestra venerdì 5 dicembre e trasportata in vita al servizio di Igiene urbana veterinaria dell’Asp di Catania - il medico Giuseppe Rapisarda afferma che «la volpe è salva, ma non è un caso di avvelenamento». In attesa dei risultati delle analisi sugli altri animai coinvolti in questi giorni.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews