Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Adrano, arrestati dopo un inseguimento
Non si fermano all'alt e speronano la polizia

I due pregiudicati, Nicolò Trovato e Rosario Massaro Galati, insieme a un terzo uomo sono accusati di resistenza, lesioni e danneggiamento all'autovettura di servizio degli agenti. Si erano dati alla fuga dopo un tentativo di speronamento

Redazione

Tre uomini sono stati arrestati dagli uomini della polizia dopo un rocambolesco inseguimento in auto per le vie cittadine del Comune di Adrano. La fuga è iniziata durante la notte in pieno centro dopo che era stato intimato l'alt ed è proseguita attraverso alcune arterie periferiche e in alcune campagne. Per non essere bloccati dai poliziotti, i fuggitivi, che viaggiavano a bordo di un'Alfa 147hanno tentato di speronare l'auto di servizio degli agenti. 

A finire in manette dopo essere stati identificati, sono stati due pregiudicatiNicolò Trovato, 24 anni, e Rosario Massaro Galati, 21 anni, entrambi residenti nel Comune pedemontano. Un terzo soggetto di 26 anni è stato identificato e rintracciato durante la mattina. I tre uomini sono accusati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e di danneggiamento all'autovettura di servizio. 

Rosario Massaro Galati

Nicolò Trovato

All'interno dell’auto, sottoposta a sequestro poiché priva di copertura assicurativa sono stati trovati dei guanti, un passamontagna ed una tanica di benzina. Materiale che è stato sequestrato.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati trattenuti in commissariato e, successivamente, posti in libertà come disposto dal magistrato di turno della procura della repubblica di Catania, che ha deciso di non applicare misure cautelari in carcere.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews