Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Tondicello, festa per la sconfitta della Juventus
Fuochi d'artificio e bare zebrate in mezzo alla strada

Gli antijuventini sono scesi in strada nel cuore del quartiere San Cristoforo dopo la finale di Champions persa dai bianconeri contro il Barcellona. Clacson, cortei funebri e lumini. Tantissimi bambini, traffico bloccato per diversi minuti. Guarda il video

Salvo Catalano

Fuochi d'artificio, clacson, e due bare colorate di bianco e nero. Per festeggiare la sconfitta della Juventus nella finale di Champions League contro il Barcellona. È un trionfo di bandiere spagnole - che i tifosi catalani non gradirebbero sicuramente - e di maglie blaugrana a pochi passi dal Tondicello della Playa, a Catania. Ieri notte decine di persone sono scese in strada, bloccando il traffico in via della Concordia, dopo la sconfitta dei bianconeri nella finalissima di Berlino. 

Nel cuore del quartiere San Cristoforo si consuma la festa degli antijuventini. Con moltissimi bambini - ma anche diversi adulti - a portare un lumino davanti alla bara zebrata. In realtà, il video postato su Facebook da uno dei partecipanti mostra ben due cortei funebri: una bara è portata sul tettuccio di un'auto. La seconda viene invece collocata in mezzo alla strada. Qualcuno ci ha messo sopra un lumino acceso, un mazzo di fiori e una carta funebre. Dopo qualche minuto arriva anche la bandiera spangola. Quindi viene spostata di lato e il passaggio delle macchine riprende in un frastuono crescente di clacson.

Una parte di Catania ha festeggiato così la sconfitta per tre a uno della Juventus nell'ultimo atto della massima competizione continentale. Sembrano passati i tempi in cui, quando il Catania calcio militava nelle serie inferiori, molti tifosi bianconeri residenti in Sicilia scendevano in strada dopo i trionfi della propria squadra. 

Gli ultras della curva Nord avevano indetto, proprio per sabato sera, la giornata dell'orgoglio rossazzurro in piazza Europa, per evitare eventuali festeggiamenti dei tifosi juventini. Ma alla fine il momento è stato annullato.

[Video di Francesco Viola, tratto da Facebook]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×