Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania, combine da 10mila euro: «Viva lo sport»
Quando Pulvirenti incontrò il presunto investitore

Contattare giocatori compiacenti e scommettere con guadagni 15 volte superiori alle puntate. Le indagini sono partite da una denuncia dello stesso patron per presunte minacce. Tra i gestori di ricevitorie coinvolte anche Giovanni Luca Impellizzeri, ritratto in uno scatto esclusivo di MeridioNews mentre incontra il presidente. Guarda la foto

Il magistrato e l'udienza; il treno e l'orario. «Viva lo sport», si sente in un'intercettazione. Sono alcuni dei termini del codice ideato dal presidente del Calcio Catania Antonino Pulvirenti e dagli altri indagati nell'inchiesta che coinvolge anche i vertici della società. Cinque le partite del campionato di serie B appena concluso per le quali sarebbero state organizzate le combine per evitare al Catania la retrocessione e sette le ordinanze di custodia cautelare disposte per l'accusa, a vario titolo, di frode in competizioni sportive e di truffa. Le misure sono state disposte, oltre che per Pulvirenti, anche per l'amministratore delegato Pablo Cosentino, l'ex direttore sportivo Daniele Delli Carri e Giovanni Luca Impellizzeri (titolare di agenzie di scommesse sportive), Piero Di Luzio, Fabrizio Milozzi (pregiudicato) e il procuratore sportivo e agente Fifa Fernando Antonio Arbotti. Ma in totale le persone coinvolte sono 19. Tra questi, i giocatori Riccardo Fiamozzi (Varese), Luca Pagliaruro (Trapani), Antonino Daì (Trapani), Matteo Bruscagin (Latina), Alessandro Bernardini (Livorno). E anche alcuni dirigenti del Messina con un passato nella società rossazzurra: si tratta di Pietro Lo Monaco, Fabrizio Ferrigno e Alessandro Failla. «Abbiamo la massima fiducia nella magistratura catanese - afferma l'avvocato di Pulvirenti, Giovanni Grasso - Il presidente è certo di poter dimostrare la sua totale estraneità ai fatti e intende prendere delle decisioni immediate sul suo ruolo nella società Calcio Catania spa, al fine di potersi difendere con la massima serenità e di salvaguardare gli interessi della società sportiva».

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.