Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Rems Caltagirone, aggredito infermiere
Arrestato un 29enne per tentato omicidio

Domenica scorsa gli agenti sono intervenuti su segnalazione del personale della struttura. Un ospite, Vincenzo Guttadauro, dopo aver messo a soqquadro uno dei locali si è scagliato contro la vittima che avrebbe cercato di calmarlo. Bloccato dai poliziotti, sarebbe riuscito a divincolarsi per colpire ancora una volta l'uomo

Redazione

Tentato omicidio. È l'accusa dalla quale dovrà difendersi Vincenzo Guttadauro, 29enne originario di Licata e ospite della Rems (Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza) di Caltagirone. Domenica scorsa l'uomo avrebbe aggredito un infermiere della struttura calatina, colpendolo con una sedia dalla quale sporgeva una vite. La vittima ha riportato un trauma cranico, la frattura di una mano e gli sono stati applicati undici punti di sutura. 

La polizia è intervenuta nella Rems - struttura che sostituisce gli ospedali psichiatrici giudiziari chiusi da qualche mese - dopo la segnalazione del personale. Guttadauro avrebbe messo a soqquadro la zona utilizzata come cucina per poi colpire con violenza l'infermiere che avrebbe cercato di calmarlo. Gli agenti sono riusciti inizialmente a bloccare il 29enne, ma il giovane sarebbe riuscito a divincolarsi per scagliarsi ancora contro la vittima

Vincenzo Guttadauro è stato arrestato, adesso si trova nel carcere calatino in contrada Noce. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×