Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Biancavilla, razziato un bar di viale Europa
La titolare: «Amarezza, chiediamo controlli»

I ladri avrebbero impiegato pochi minuti per portare via tabacchi, denaro, schede telefoniche e la memoria del sistema di video sorveglianza. Sulla vicenda indagano i carabinieri. «È un duro colpo per chi si alza ogni giorno alle cinque per guadagnare qualcosa», si sfoga Simona Cimelli 

Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

«Siamo scoraggiati nel vedere la nostra attività devastata. È un duro colpo per chi si alza la mattina alle cinque per portare qualcosa a casa». Parole che hanno il sapore dell'amarezza. A pronunciarle è Simona Cimelli, la giovane titolare del bar tabacchi Cimelli's Café del centralissimo viale Europa a Biancavilla. L'esercizio commerciale è stato l'obiettivo di un furto andato a segno la notte scorsa intorno alle tre. Ad agire sarebbe stato un commando di ladri, composto con ogni probabilità da almeno tre malviventi

In meno di sei minuti sono riusciti a ripulire l'attività. A essere portati via non solo tabacchi ma anche denaro contante e schede telefoniche. Ancora da quantificare l'esatto ammontare del bottino. Da una prima stima il valore sembrerebbe aggirarsi tra i dieci e i quindicimila euro. «Sono stati veloci, si tratta di persone che sapevano come muoversi - sostiene la titolare -. L'allarme era collegato ai nostri telefoni, siamo giunti sul posto in poco più di cinque minuti». I ladri hanno sfondato la vetrata della porta d’ingresso, forse con una mazza. Una volta entrati hanno portato via anche la memoria centrale del sistema di video sorveglianza

«Abbiamo aperto da circa due anni - prosegue Simona Cimelli - senza subire alcun furto. Adesso siamo scoraggiati e amareggiati. Chiediamo alle autorità  più sorveglianza e controlli». Sulla vicenda indagano i carabinieri, che hanno prelevato le immagini dei sistemi di video sorveglianza piazzati all'esterno di negozi e abitazioni vicine al bar. Questo non è che l'ultimo di una serie di furti che da mesi interessano le aree di Adrano e Biancavilla. Nella serata di lunedì se n'è verificato un altro anche all'interno di un'abitazione. Portati via soldi ed oggetti in oro: ancora da quantificare il valore del bottino.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Il processo Iblis tra mafia, politica e impenditoria

La cronaca di tutte le udienze, gli approfondimenti e gli stralci dal troncone principale con il rito ordinario del procedimento sulle collusioni politico-affaristico-mafiose nel Catanese

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×